mercoledì, 24 Luglio 2024

Domenica 28 ottobre alle 18.00 a Potenza nell’Auditorium del Conservatorio di musica “Carlo Gesualdo da Venosa” saranno i consegnati i premi relativi alle varie sezioni della Quarantasettesima edizione del Premio Letterario Basilicata.
Nell’ambito della sezione di Narrativa riceverà il premio Caterina Bonvicini, autrice del romanzo Fancy red, edizioni Mondadori. La scrittrice è nata a Bologna nel 1974, e attualmente vive tra Roma e Milano. Ha vinto numerosi premi, fra cui il Bottari Lattes Grinzane,  il Rapallo Carige e il premio internazionale Grand Prix de l’Heroine Madame Figaro. Ha pubblicato: Penelope per gioco (Einaudi 2000), Di corsa (Einaudi 2003), L’equilibrio degli squali (Garzanti 2008), Il sorriso lento (Garzanti  2011), Correva l’anno del nostro amore (Garzanti 2014), Tutte le donne (Garzanti 2016). I suoi romanzi sono stati pubblicati dai più importanti editori in vari paesi, tra cui Germania, Spagna, Olanda e Francia.  Collabora con “L’Espresso” e “Robinson”, l’inserto culturale della “Repubblica”.
Il romanzo del giornalista Oreste Lo Pomo dal titolo Malanni di stagione Cairo Editore avrà una menzione speciale.
Oreste Lo Pomo è Caporedattore TGR RAI Basilicata. Dal 1990 al 1993 ha lavorato con Sergio Zavoli per la realizzazione di reportage sulla criminalità organizzata in Puglia, Calabria, Campania e Sicilia. Ha collaborato con numerose trasmissioni televisive nazionali come “Chi l’ha visto” , “Mi manda Lubrano” ,  “La cronaca in diretta” e “Vita in diretta”.
Ha ricoperto il ruolo di Presidente dell’Ordine dei giornalisti di Basilicata .
Ha pubblicato un saggio dal titolo Quando l’infanzia fa notizia che è stato inserito nel volume L’altra infanzia curato da Pietro Ferrara, pediatra del Policlinico Gemelli di Roma.
Da sempre appassionato di poesia, ha vinto nel 1995 con la raccolta dal titolo Ampexando il Premio nazionale di Poesia Montecatini.
Malanni di stagione, Cairo editore, è il suo romanzo d’esordio.
Quest’anno per la prima volta il “Basilicata”, inoltre, si amplia con l’istituzione, da parte della Consigliera regionale di Parità Ivana Pipponzi, di un premio di narrativa destinato a promuovere la cultura della parità di genere e delle pari opportunità.
A ricevere il premio sarà Maria Attanasio per il romanzo La ragazza di Marsiglia Sellerio editore.
Maria Attanasio è nata a Caltagirone nel 1943. Collaboratrice di numerose riviste e giornali, ha scritto  alcuni libri di poesie  – Nero barocco nero, Eros e mente, Amnesia del movimento delle nuvole, Blu della cancellazione – e saggi.
Ha pubblicato altre opere con l’editore Sellerio: Correva l’anno 1968 e nella città avvenne il fatto memorabile, Piccole cronache di un secolo, Di Concetta e le sue donne, Il falsario di Caltagirone e Il condominio di Via della Notte.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap