venerdì, 19 Luglio 2024

«Una grande prova di umanità e rispetto ma innanzitutto un coraggioso e doveroso esercizio di rappresentanza di una comunità, che dimostra ancora una volta di avere a cuore la tutela del benessere dei bambini e delle bambine, prima di tutto».

Il comitato Matera x Pride esprime così la sua soddisfazione per la posizione espressa dal sindaco della città, Domenico Bennardi, sul riconoscimento dei bambini nati da coppie omosessuali.

«Ancora una volta le istituzioni cittadine sono al fianco dei diritti della comunità LGBTQ+ locale, dei bambini e delle bambine e di una Matera inclusiva, aperta e rispettosa dei diritti umani – aggiunge Vanessa Vizziello, componente del comitato – come quella che chiamiamo con calore ad essere con noi il 22 luglio nella terza edizione del Matera Pride, rinnovato nel gruppo promotore, ora composto dalle realtà cittadine LGBTQ+. Il nostro lavoro di organizzazione e sensibilizzazione è stato riconosciuto dal portale nazionale Onda Pride, che ha già inserito Matera tra le sedi dei Pride ufficiali a livello nazionale, ed è supportato – conclude Vanessa Vizziello – da professionalità importanti come quella di Luisa Rizzitelli, esperta di comunicazione, giornalista e formatrice, nonché attivista da sempre schierata per i diritti femminili e LGBTQ+, e da Antonella Ciervo e Sergio Palomba, tutti volontari in forza al team di comunicazione e ufficio stampa».

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap