venerdì, 12 Luglio 2024

Si è tenuta, nella sala consiliare del comune di Garaguso, la  presentazione del libro di Innocenzo Pandolfo :  “Vita e culto di San Gaudenzio martire Vescovo di Rimini , Patrono di Garaguso”  organizzata dall’Amministrazione Comunale.

Presenti il sindaco Francesco Auletta,  il vicesindaco Girolamo Costanzo, l ‘assessore alla cultura Rosa Marchisella, il consigliere Michele  Scavetta, i Carabinieri della Locale Stazione. Tra i relatori il professor  Dino D’Angella, poi a seguire  il saluto di Padre Angelo Cippolloni e,  ospiti speciali nel  pubblico, oltre a tanti cittadini e rappresentanti dell’associazione Persefone,  gli alunni della scuola secondaria di primo grado  dell’istituto Comprensivo A. Ilvento di Garaguso accompagnati dalle docenti professoresse Piera Lamaina e Michela De Lorenzo. “ Questo testo storico sulla figura del nostro patrono San Gaudenzio” ha esordito il primo cittadino Francesco Auletta “ oggi consegnato ufficialmente alla nostra comunità, ci permetterà di approfondire meglio il  nostro passato analizzandolo  anche dal punto di vista della fede. Un ringraziamento all’autore, che , pur avendo la sua residenza non  a Garaguso, il suo impegno, le sue ricerche e i suoi libri lo riportano sempre alle sue origini. Voler affidare alle giovani generazioni questi momenti di riflessione,  partendo dalla riscoperta del nostro passato storico,  ci fan ben sperare che siano proprio le giovani generazioni a perseguire la strada che porta alla costruzione di una società sempre al passo coi tempi con l’auspicio che possa  sempre essere   migliorata nella qualità della vita”. Un libro scritto in maniera semplice e comprensibile, secondo il professor D’Angella, che ha toccato tre temi importanti: la fede, la leggenda e la storicità. “ A volte la leggenda nasconde un tesoro di alta verità, questo libro  va letto perché attraverso anche la storia di un Santo si può ricostruire la storia di una comunità”. Visibilmente commosso Innocenzo Pandolfo che,  dopo aver minuziosamente raccontato ai ragazzi alcuni particolari interessanti del libro,  ha interagito con loro rispondendo ad alcuni quesiti. “ San Gaudenzio che è stato uno dei più grandi difensori della nostra fede cristiana”,  questo il messaggio finale dell’autore alla platea , “ ci invita a perseguire i nostri ideali ed i nostri sogni con tenacia e grande forza di volontà”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap