martedì, 28 Maggio 2024

ASM, attacco hacker del gennaio 2024: comunicazione pubblica

Comunicazione pubblica ai sensi dell'art. 34, par. 3, lett. c), del Regolamento (UE) 2016/679 in merito all'attacco hacker subito dall’Azienda del Servizio Sanitario (Azienda Sanitaria di Matera, Azienda Sanitaria di Potenza, AOR San Carlo Potenza ed IRCCS-CROB...

Continua a Matera nello storico palazzo Malvinni Malvezzi, sito in piazza Duomo, l’esposizione di cimeli di Carri trionfali delle passate edizioni della festa della Bruna.

Lo comunica Marco Rubino, collezionista e promotore della mostra che, senza enfasi, ma pienamente soddisfatto del successo che la mostra sta ottenendo con una presenza numerosa e attenta di cittadini materani, tanti turisti e rappresentanti del mondo associativo locale, fra cui, tra gli altri, l’AIAS di Matera e Melfi, che hanno ricevuto utili e puntuali informazioni dagli instancabili soci dell’associazione “FEDE E TRADIZIONE”.

“Sono orgoglioso – continua il Presidente Rubino – per le graditissime visite di S.E. mons. Ligorio, dell’avv. Piero Marrese, di S.E. il Prefetto di Matera dott.ssa Cristina Favilli e di sua S.E. mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, che ha voluto lasciare un profondo e significativo messaggio religioso, precisando che “quando l’arte è intrisa dalla fede, si ha la certezza che Dio è con noi”, esprimendo infine “gratitudine a chi ha avuto l’idea e l’ispirazione di raccogliere e conservare nel tempo ciò che è stato espresso con il carro della Bruna”.

“Siamo in attesa di conoscere la sede ove realizzare una mostra permanente – conclude Marco Rubino – e di questo siamo fiduciosi perché promissae boni viri est obbligatio, e cioè le promesse delle persone per bene sono un obbligo”.

“A quanti ancora non hanno avuto modo di visitare la mostra, l’invito di venirci a trovare tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 21.00 fino al 3 giugno p.v.”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap