martedì, 23 Luglio 2024

Un centro ludico-sportivo a disposizione della comunità e anche dei comuni del circondario che ne sono sprovvisti. È stato inaugurato a San Mauro Forte, nella zona 167. La struttura, già sede della biblioteca comunale e di un asilo negli anni 80’ del secolo scorso, ha ospitato per diversi anni una palestra prima della chiusura per la pandemia. Poi i lavori di risistemazione e la realizzazione anche di una piccola ludoteca in un’altra ala dell’immobile, a fianco della stessa palestra. Lavori eseguiti dall’impresa “Castelforte” per un importo complessivo di 120mila euro (fondi “Strategie Aree Interne”). Quindi la riapertura al pubblico nel rispetto delle norme in materia. A gestire il centro sarà l’associazione “Popeye”, che già si occupava della sola palestra nella fase precedente. Lo farà senza oneri a carico, come stabilito dall’Amministrazione comunale. A ribadirlo, anche nel corso della cerimonia di inaugurazione, il sindaco Nicola Savino e l’assessore allo Sport e alle Politiche giovanili, Marco Diluca. Al taglio del nastro era presente anche il neo parroco, don Giorgio Saleh, per la benedizione di rito. Nel suo intervento anche una battuta, rivolta ai giovani presenti. Richiamando la celebre locuzione latina “mens sana in corpore sano” (“mente sana in corpo sano” ndr), tratta da un capoverso delle “Satire” di Giovenale, il parroco ha invitato a frequentare il centro ludico-sportivo come antidoto alle devianze e di frequentare la chiesa “per la cura dell’anima”. Avere un centro ludico-sportivo in un piccolo paese rappresenta, sicuramente, un riferimento per lo svago e la socializzazione dei più piccoli e un’occasione per il benessere fisico e mentale per i giovani-adulti.       

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap