mercoledì, 17 Luglio 2024

Sabato 26 giugno alle 10.00 a Calvello nel Convento di Santa Maria de Plano si terrà un convegno sull’impatto economico e sociale del Covid -19 in Basilicata e i piani di sviluppo per contrastarne gli effetti di media e lunga durata. 

A relazionare sul tema sarà Adriano Giannola, Presidente della SVIMEZ e responsabile della sezione di Economia politica del Premio letterario Basilicata.

La manifestazione è inserita all’interno delle celebrazioni relative alla Quarantanovesima edizione del Premio Letterario Basilicata.

Numerose le istituzioni locali che prenderanno parte al dibattito: Vito Bardi, Presidente della Regione Basilicata; Carmine Cicala, Presidente del Consiglio regionale della Basilicata; Dina Sileo, Consigliere regionale delegato alle attività di promozione culturale per il rilancio socio-economico della Basilicata; Francesco Cupparo, Assessore alle Attività produttive, lavoro, formazione e sport della Regione Basilicata; Annunziato Vardè, Prefetto di Potenza; Pasquale Carrano, Presidente della Fondazione Transita; Michele Di Trana, Amministratore delegato di Smart P@per; Domenica Cristina Tripaldi, Vicepresidente del Consiglio di amministrazione della Fondazione Carical; Vincenzo Auletta, Presidente ANCE di Confindustria Basilicata; Gabriella Megale, Amministratore unico di Sviluppo Basilicata; Antonio Colangelo, Presidente del Distretto Tecnologico della Basilicata TERN.

Sarà previsto, inoltre, un collegamento in rete con Mario Mirabile, Vicepresidente dell’associazione palermitana “South Working – Lavorare dal Sud”.

Al termine del convegno vi sarà una dimostrazione dei “faenzari”, i famosi ceramisti di Calvello.

Il ricco e articolato programma dell’iniziativa, promossa dal Comune di Calvello e dal Circolo culturale Silvio Spaventa Filippi, proseguirà nel pomeriggio alle 17.00 con un concerto del mezzo soprano Gabriella Colecchia e del pianista Gianni Gambardella che aprirà la cerimonia di premiazione della sezione di Saggistica storica lucana del “Basilicata”.

Il Premio di Saggistica storica lucana, intitolato alla memoria dello storico potentino Tommaso Pedìo, sarà assegnato a Vittorio Prinzi autore del volume “Viggiano e la Grande Guerra. Storia e memoria” Dibuono edizioni.

Nell’ambito di tale sezione, inoltre, la giuria ha ritenuto doveroso fare una menzione alle case editrici che hanno candidato le loro opere, per l’importante impresa portata avanti negli anni a sostegno della cultura e della diffusione della pedagogia del libro: Edizioni ETS, Esedra, Edizioni Sophia, Etabeta, EditricErmes, Cacucci editore, Pisani Teodosio Edizioni, Villani editore.

Nel corso della cerimonia, inoltre, sarà ricordato il Presidente onorario del Premio Basilicata Emilio Colombo con un intervento dell’Onorevole Vito De Filippo.

La serata si concluderà con una relazione della docente dell’Università degli Studi della Basilicata Patrizia Del Puente sulle caratteristiche del dialetto calvellese, e con la proiezione di un documentario della Cineteca lucana sulla rinascita dell’Italia nel secondo dopoguerra.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap