giovedì, 25 Luglio 2024

Lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Matera, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, hanno arrestato un 62enne di Miglionico, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce.

Nello specifico, il 62enne nellala propria abitazione, per futili motivi e in stato di ubriachezza, nella tarda serata del 21 dicembre, ha provato, riuscendoci, a colpire il figlio maggiorenne e successivamente la propria consorte, la quale, per evitare l’aggressione al ragazzo, si era interposta tra i due.

Nella circostanza l’uomo, sotto l’effetto dell’alcool, ha anche minacciato la donna, impugnando prima un matterello e successivamente un coltello da cucina. Subito dopo, sempre in stato di agitazione, se ne è andato via da casa.

Entrambe le vittime, in seguito alle lesioni riportate, sono state costrette a ricorrere alle cure mediche.

I militari della Stazione di Miglionico e della Sezione Radiomobile di Matera sono intervenuti presso l’abitazione avviando immediatamente le attività di sopralluogo, in seguito alle quali, raccolti i primi elementi indizianti, hanno attivato le ricerche dell’uomo che, dopo breve tempo, è stato trovato presso un noto bar di Miglionico.

Una volta individuato, i Carabinieri lo hanno arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Matera a disposizione dell’Autorità Giudiziaria materana.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap