mercoledì, 24 Luglio 2024

Torna con una veste grafica completamente rinnovata Niente è come sembra, il thriller che ha fatto conoscere al grande pubblico, sei anni fa, lo scrittore Tommaso Carbone.

In un continuo disvelamento in grado di depistare il lettore – perché, appunto, niente è come sembra –  l’investigatore privato Max Ferretti indaga sulla morte, avvenuta in circostanze misteriose, di due fidanzati, Miriam e Francesco. La madre di Francesco, Lucia, non riesce a darsi pace perché è convinta che, al contrario di ciò che gli inquirenti vogliono far credere, la morte della coppia non sia stata accidentale. Secondo il referto medico, i due ragazzi sono morti nel bagno di casa per folgorazione a causa dal cattivo funzionamento di uno scaldabagno. Per la polizia il caso è chiuso ma per Lucia inizia una battaglia disperata che ha come unico obiettivo la scoperta della verità. Max Ferretti sembra l’uomo ideale, è un ex sbirro che non si fa scrupoli: titolare di un’agenzia investigativa è stato espulso dalla Polizia per aver sparato a un pericoloso ma disarmato serial killer. Con i suoi modi poco ortodossi ma molto incisivi, Ferretti e la sua giovane socia Gaia si butteranno a capofitto in un’indagine che porterà alla luce numerose zone d’ombra. In primis, i corpi riesumati raccontano un’altra storia: Miriam presenta una frattura all’osso ioide…

Con uno stile serrato, Carbone descrive bene il clima omertoso di una provincia che solo a prima vista è tranquilla. L’intreccio è un crescendo di colpi di scena che avvince il lettore fino all’inaspettato epilogo.

Niente è come sembra è disponibile in versione cartacea e in ebook su Amazon.

Tommaso Carbone è nato nel 1963 a Grassano, in provincia di Matera, si è laureato in Pedagogia e insegna nella scuola primaria. Il suo racconto Un angelo vestito di neroè stato incluso nella raccolta Carabinieri in Giallo 3 (Mondadori). Con Libromania ha pubblicato i romanzi Il sole dietro la collina, Il cadavere del santuario, Non avrete scampo e L’angelo sterminatore. Con Delos Digital L’innocenza perduta, A un passo dal baratro e La vita che volevo.

Rossella Montemurro
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap