martedì, 28 Maggio 2024

Riceviamo e pubblichiamo dall’Itcg Loperfido Olivetti Matera:

La nomina del nostro studente Alfonso Stigliani ad Alfiere della Repubblica Italiana, è una bella e importante pagina per l’Istituto Loperfido Olivetti.

C’è tutto l’orgoglio e la soddisfazione della Dirigente scolastica, prof.ssa Antonella Salerno, del personale scolastico e degli studenti dell’Itcg nella decisione del Presidente Sergio Mattarella di riconoscere ad Alfonso l’importante attestato nazionale. Tanta la commozione nel vedere le immagini che ieri arrivavano da Roma mentre era in corso la cerimonia ufficiale nel Salone delle Feste del Quirinale.

Riprendendo le belle parole pronunciate dal Capo dello Stato, “gli Alfieri sono testimoni perché espressione di generosità, di amicizia, di passione sociale, di impegno civile”.

Il Presidente ha aggiunto che “per vivere davvero bene insieme, per raggiungere una condizione di vita sociale realmente appagante, in cui sentirsi davvero inseriti con vera e piena soddisfazione, è necessario che via sia, oltre alla consapevolezza dei propri diritti, quella delle proprie responsabilità nei confronti degli altri. È l’esercizio di questa responsabilità che fa sentire realizzati, che rende sereni e, ancor di più, rende anche felici”.

La storia personale raccontata con passione da Alfonso nel suo libro, che ha colpito il Quirinale sino a riconoscergli l’onorificenza, richiama in pieno il discorso di ieri a Roma: “La solitudine, l’individualismo, la considerazione degli altri come non soltanto estranei ma ostili, divengono progressivamente delle prigioni. Si è prigionieri della chiusura in sé stessi, dove la crescita personale rallenta, viene frenata; e dove il gusto della vita inaridisce”.

Il percorso esemplare del nostro studente – che ora dovrà proseguire anche oltre la fase scolastica e quindi nella sua vita di cittadino responsabile – è un percorso che afferma proprio la necessità di reagire alle condizioni di svantaggio, aprendosi e rendendosi disponibile ad accettare sempre il confronto e i consigli della famiglia, della scuola, degli amici e delle persone vicine.

Al Quirinale, Alfonso Stigliani ha ricevuto i complimenti di don Luigi Ciotti, che si è fermato a parlare con il ragazzo per conoscere la sua vicenda.

Complimenti ad Alfonso, al nostro Alfiere della Repubblica! Siamo fieri di te!

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap