domenica, 14 Luglio 2024

Per “007 – No time to die”, nella Capitale europea della cultura 2019 le riprese sono state un lavoro corale, impossibile senza la collaborazione entusiasta delle maestranze locali, presenti alla serata, che hanno fornito un supporto allo straordinario progetto che contribuirà al consolidamento dell’immagine di Matera e di tutta la Basilicata, come location ideale.

Uno scenario incantevole e fragile in cui l’imponente macchina cinematografica che sostiene la produzione di “007 – No time to die” ha potuto muoversi con abilità e con sorprendenti effetti speciali, grazie all’esperienza dei lavoratori lucani, profondi conoscitori dei Sassi ed esperti supporter dei cineasti.

Il sindaco, Domenico Bennardi, spiega che “il coinvolgimento attivo della città nel corso della produzione, l’attesa per l’uscita del film, l’impatto che NO TIME TO DIE potrà avere in termini di promozione del territorio, meritano un ruolo attivo da parte dell’Amministrazione comunale, che ha deciso di accompagnare la proiezione con una serie di iniziative collaterali che si svolgeranno a Matera”.

L’assessore alla Cultura, Tiziana D’Oppido, fa presente che “oltre alla proiezione speciale del 29 settembre in anteprima nazionale, organizzata dal Comune di concerto con la produzione, con Lucana Film Commission e con APT Basilicata, giovedì 30 settembre prenderà il via una serie di iniziative (mostre, dibattiti, laboratori, proiezioni) che esalteranno il rapporto magico tra Matera e la saga cinematografica più famosa al mondo”.

Il film sarà nelle sale italiane il 30 settembre.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap