giovedì, 25 Luglio 2024

Una storia di successo imprenditoriale, ovvero il case study “Centro della mozzarella” e “Officine del dolce” di Milano, è stato oggetto, giovedì 11 novembre, di una lezione di economia tenuta a Potenza nell’Università degli Studi di Basilicata dall’imprenditore Enrico Carretta, Premiato Mondi Lucani 2021.

L’iniziativa nasce dal Premio Mondi Lucani, un riconoscimento conferito a quei lucani nel mondo che si distinguono nei settori dell’economia, dell’impresa, ma anche nell’ambito creativo, dell’innovazione e della tecnologia.

Un premio differente, che si fonda sull’impegno dei premiati a “restituire” al territorio, ha spiegato il Prorettore all’Engagement dell’Unibas, Nicola Cavallo, durante la presentazione agli studenti.

“Un modello di economia della conoscenza – ha dichiarato la presidente dell’associazione Maria Andriulli –  il sapere dei lucani nel mondo non è più disperso e grazie a un protocollo di intesa con l’Unibas e con gli attori dello sviluppo territoriale ritorna nella nostra regione a disposizione di studenti, imprenditori e aspiranti tali”.

“Un motivo di orgoglio – ha detto Carretta – un’occasione per motivare i ragazzi a fare impresa mettendo a disposizione la mia esperienza”.

A beneficiare della “lezione alternativa”, ma molto formativa, sono stati gli studenti del corso di Economia aziendale, nell’ambito dell’insegnamento in Economica e Politica Agroalimentare tenuta dalla prof.ssa Rosanna Salvia e dal prof. Giovanni Quaranta, il quale ha dichiarato che i lucani costituiscono una grande risorsa capace di creare opportunità e sviluppo.

Nascita e crescita aziendale, ingegnerizzazione dell’impresa con il raggiungimento di un modello replicabile, creazione del brand, ma anche responsabilità di impresa, qualità dell’ambiente di lavoro e centralità dei collaboratori sono stati gli argomenti affrontati da Carretta, che ha risposto alle domande degli studenti invitandoli ad essere sempre “affamati” di conoscenza, a fare esperienze all’estero per poi tornare nella propria terra portando valore aggiunto.

Un case study che ha svelato il dietro le quinte di un’azienda che si fonda sulla tradizione dei prodotti lucani e che oggi conta 23 punti vendita a Milano tra quelli dei prodotti caseari, della pasticceria, gastronomia, prodotti da forno e ristorazione, senza dimenticare mai la Basilicata e la sua Lavello dove ha un punto produzione dei prodotti da forno. 

Nella stessa giornata, l’imprenditore ha incontrato la nuova dirigente generale del dipartimento Politiche Agricole della Regione Basilicata, Emilia Piemontese, per un cortese scambio di idee sulla situazione del settore lattiero-caseario in Basilicata.

Tra gli appuntamenti già programmati, il 9 dicembre prossimo, sempre nella sede universitaria di Potenza, sarà la volta di Gregorio De Felice, Chief Economist di Intesa Sanpaolo e Premiato Mondi Lucani 2019.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap