sabato, 20 Luglio 2024

Le famiglie degli alunni iscritti al servizio di mensa scolastica del Comune vedranno accreditati sui propri borsellini elettronici dei buoni pasto. Si tratta di una misura di sostegno decisa dall’Amministrazione comunale relativamente al servizio fruito nel corso dell’anno scolastico 2019-2020.

L’adozione del provvedimento è stata resa possibile grazie al riconoscimento da parte del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali (Mipaaf) che ha qualificato come “mensa d’eccellenza” il servizio prestato nelle scuole materane.

Relativamente all’anno scolastico 2020-2021, invece, l’Amministrazione ha ritenuto opportuno utilizzare i fondi ricevuti dal Mipaaf per evitare l’aumento del costo dei buoni pasto dovuto alle maggiori spese per adottare le misure di prevenzione del covid nelle mense.

“Sin dall’anno scolastico 2018-2019 il ministero ha qualificato la mensa scolastica come ‘di eccellenza’, per la qualità e la tracciabilità dei prodotti biologici utilizzati – spiega il sindaco, Domenico Bennardi -. Questo riconoscimento ha consentito alla nostra città di beneficiare di premialità e consentire l’accesso a fondi aggiuntivi che sono stati destinati a sostenere le famiglie attraverso due modalità differenti: per l’anno scolastico 2019-2020 saranno attribuiti ulteriori buoni pasto sul conto virtuale del borsellino elettronico, mentre per l’anno successivo sono serviti a scongiurare l’aumento degli stessi buoni pasto.” 

L’assessore alla Scuola, Giuseppe Sarli, spiega che “i fondi sono stati utilizzati conformemente alle linee guida fornite dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali”.

“Inoltre – aggiunge -, è stato utilizzato un meccanismo che prevede una diretta proporzionalità tra pasti effettivamente fruiti dai singoli utenti e buoni che saranno loro attribuiti”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap