venerdì, 19 Luglio 2024

Chi lo conosce bene, sa che il prof. Vincenzo Schettini, il fenomeno del web che arriva con i suoi video a sei milioni di visualizzazioni (ma è un numero in difetto perché cattura ogni giorno tante altre persone), è proprio così come appare: positivo, schietto, giocherellone ma soprattutto innamorato della materia che insegna. Di persona, poi, il prof. Schettini è di un garbo e di una gentilezza d’altri tempi che conquistano.

Nel suo canale YouTube La fisica che ci piace, imparare la fisica e la matematica, parole sue, “è un giuoco da ragazzi”. Le sue lezioni sono da poco approdate anche in un volume dal titolo omonimo, La fisica che ci piace (Mondadori Electa, prefazione di Antonella Del Rosso – Communication, Education and Outreach Group-CERN) nel quale, con il piglio che lo contraddistingue, in maniera scanzonata e, forse, proprio per questo, estremamente chiara, accompagna il lettore tra i segreti della fisica. Con le sue spiegazioni e i suoi esempi tratti dalla vita di tutti i giorni anche ciò che sembra ostico e a cui tanti di noi hanno rinunciato in partenza a comprendere diventa accattivante, semplice, lineare. Taralli, montagne russe, energia, entropia: la capacità di accostare ciò che è familiare a concetti elaborati è il marchio di fabbrica del professore più amato del web.

Nelle formichine che trasportano e poi depositano briciole costruendo vere e proprie cattedrali di pane c’è “la fisica delle semplici forze e di folli equilibri”; ancora, leggere e comprendere la potenza dell’attrito o il moto parabolico non è una montagna da scalare ma una piacevole rivelazione resa leggera da QR code che rimandano ai suoi video, specchietti, formule e idee per approfondire.

“La scienza è la cosa più ricca di poesia e fantasia che esista”: chi segue il prof. Schettini sa che questa frase di Agatha Christie è vera.

Con La fisica che ci piace, il “Prof Che Ci Piace” ha immediatamente scalato anche le classifiche editoriali, raggiungendo la prima posizione: un successo meritatissimo che conferma quanto avremmo voluto essere suoi studenti

Vincenzo Schettini è un fisico, un musicista, uno scrittore, ma è soprattutto un prof influencer. Agli inizi del 2000 si diploma in violino e didattica della musica per poi laurearsi in fisica. Le due anime, quella artistica e quella scienti- fica, si sono fuse sotto l’idea di trasformare la fisica da pura nozione a vero e proprio intrattenimento, imitando lo stesso effetto che la ha musica sul palco- scenico: da anni dirige un affermato groppo gospel chiamato «Wanted Chorus» e insegna fisica nelle scuole superiori, divulgandola contemporaneamente online sotto lo pseudonimo de La Fisica Che Ci Piace, superando ad oggi un milione e mezzo di follower complessivi con i canali Youtube, TikTok, Instagram, Spotify e Facebook, rendendo la sua materia accessibile a tutti e insaporendo le lezioni con un tocco puramente personale.
Collabora con il programma di formazione per docenti italiani (Italian Teacher Programme) al Cern. Insegna all’Istituto Dell’Erba di Castellana Grotte.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap