lunedì, 22 Luglio 2024

La storia di Nicola è intimista, profonda, tormentata. Sono 26 anni che sopravvive, vive “pensando sempre e solo a cosa sarebbe accaduto dopo, volevo la certezza di poter avere almeno un’altra vita. Come nei videogiochi. Tornare indietro, capire l’errore e non rifarlo.

La paura di fallire mi ha fatto commettere per anni l’errore più grande che potessi fare: non sbagliare. Non provarci nemmeno. Mi chiedevo cosa restasse alla fine”.

In Fango (New-Book Edizioni) Pasquale Listone intreccia la storia di questo ragazzo, un po’ introverso, ai margini di una società come la nostra che ama mostrare anziché dimostrare, con quella di Stefano – il suo miglior amico –, Giulia e Cristiano.

Come spiega nella prefazione Andrea Filocomo, “l’autore, nelle pagine di questo libro, compie una specie di viaggio nelle tante sfumature della vita. Si parte dalle mille domande che una persona si fa, i tormenti interiori, la paura di essere sbagliati, di non sentirsi mai abbastanza, la paura del futuro e di quel domani che ti fa perdere di vista il presente, l’oggi, il qui e ora. Attraverso la vita di Nicola, il protagonista, compiremo anche noi un viaggio dentro noi stessi, con le stesse domande e le stesse paure che ci frullano nella testa e che non ci fanno dormire la notte”.

In Fango predominano l’amicizia, nella sua accezione più profonda, e l’amore: “L’amore non è oggettivo, non è quantificabile. E se qualcuno lo quantifica, credimi, non è amore. Non credere che l’amore sia privarsi, fidati, è completarsi. Non innamorarti mai per solitudine o perché sei l’unico single della tua comitiva”.

E c’è una certezza: “Non bisogna legarsi mai alle persone, perché dopo i segni dei nodi te li porti dentro e in pochi proveranno a scioglierli”.

Fin troppo introspettivo, profondo, molto poetico: è questo lo stile del romanzi d’esordio di Pasquale Listone.

L’autore, classe 1992 è nato a Napoli ed è un istruttore di tennis. Inizia scrivendo sui social nel 2013 prettamente su Twitter, poi spostandosi su Instagram definitivamente nel 2018. Il suo profilo @pasqualelistone è seguito da più di 60.000 persone. Questo è il suo primo romanzo.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap