giovedì, 25 Luglio 2024

Sensibilizzare il pubblico al tema della donazione di organi, tessuti e cellule per il trapianto. E’ stato questo lo scopo della manifestazione svoltasi questa mattina al Circolo Tennis di Matera alla quale ha partecipato ufficialmente anche l’Azienda Sanitaria Locale di Matera e il Coordinamento Regionale Trapianti della Basilicata. L’evento dal titolo “Insieme per la vita, tennis e solidarietà” è stato organizzato dall’Associazione “Giovanni Manicone” e dal “Circolo Tennis Matera” con il patrocinio dell’ASM e del Comune di Matera e con la partecipazione dell’Associazione italiana donatori organi e dell’Associazione Italiana Donatori di Midollo Osseo . 
“Essere presenti a questa iniziativa dando il nostro concreto sostegno nell’informare – ha dichiarato il Direttore Generale dell’Asm, Sabrina Pulvirenti- è il modo migliore per raccontare le possibilità offerte dall’atto del donare. La presenza dell’atleta Francesco Fiore che dopo il trapianto è tornato alla sua vita di sempre, anche grazie allo sport, rafforza la convinzione che tutti insieme possiamo riuscire nell’intento di promuovere la donazione come atto di gratitudine nei confronti del futuro e dell’essere umano”.  

“La storia di Francesco è la prova tangibile – sostiene Maria Grazia Schievenin, Coordinatrice Regionale Trapianti della Basilicata -che la donazione è vita. La sua è una straordinaria testimonianza di forza coraggio e speranza. Scegliere di donare significa dare alla propria vita un valore straordinario, partendo dalla convinzione che dire sì alla donazione sia un’occasione unica di responsabilità sociale, ma anche una garanzia che le nostre scelte vengano rispettate sollevando i nostri affetti più vicini, la famiglia e i parenti, dalla responsabilità di dovere decidere per noi”

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap