mercoledì, 24 Luglio 2024


Dopo aver spiccato il volo nel mondo del volontariato culturale regionale, l’associazione Volontari Open Culture 2019, nata nel febbraio 2021 dall’esperienza del progetto volontari di Matera 2019, è ora pronta per la sua prima missione fuori dalla Basilicata. Dal 6 a 10 aprileuna delegazione dell’associazione composta da dieci volontari sarà a Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 per dare, attraverso il loro entusiasmo e la grande energia, un supporto nelle attività legate alla cerimonia inaugurale del 9 aprile, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. L’appuntamento sarà la prima occasione di scambio fra i volontari delle due capitali culturali (europea e italiana), grazie a un accordo di collaborazione tra l’Associazione Volontari Open Culture 2019, la Fondazione Matera Basilicata 2019 e il Comune di Procida. Nelle scorse settimane, la Fondazione e l’Associazione sono state invitate a portare la propria testimonianza in uno degli incontri on line di formazione per i volontari di Procida 2022, trasferendo rispettivamente la realizzazione e conduzione del Progetto Volontari di Matera 2019 e il “know how” di volontari culturali sviluppato durante l’esperienza di Matera Capitale Europea della Cultura 2019, poi convogliato nella costituzione dell’Associazione VOC 2019.  

«L’Associazione Volontari Open Culture 2019 è una delle più preziose eredità di Matera 2019 sui temi della cittadinanza culturale ampia, aperta e diversificata e di promozione dell’accesso alla cultura – sottolinea il Direttore della Fondazione Matera Basilicata 2019, Giovanni Oliva-. La collaborazione con Procida 2022, per la quale ringraziamo fortemente il Sindaco Raimondo Ambrosino e il Direttore del Comitato Agostino Riitano, si colloca all’interno di un piano di scambi ampio, condiviso e sostenuto dalla Fondazione con azioni di mobilità e peer mentoring, che consentirà all’Associazione dei volontari di mettere le competenze acquisite nel percorso di Matera 2019 a disposizione di altre Capitali Europee e Italiane della Cultura nonché di festival nazionali e internazionali, allargando la loro rete anche fuori dai confini regionali, dove ormai sono diventati un punto di riferimento fondamentale».

«Per noi è un grandissimo onore essere stati chiamati a dare il nostro contributo al programma di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, a partire proprio dalla cerimonia inaugurale – evidenzia a nome di tutta l’Associazione Volontari Open Culture 2019 il Presidente Ferdinando Trotta. – La collaborazione tra la nostra Associazione, il Comune di Procida e la Fondazione Matera Basilicata 2019, cui va il nostro grazie, dimostra come la cultura sia davvero un ponte per unire e arricchire comunità fisicamente distanti. Dopo gli anni difficili della pandemia, siamo felici di poter “contagiare” positivamente il team dei volontari di Procida 2022 con il nostro entusiasmo; allo stesso tempo siamo molto emozionati di poter mettere le nostre competenze a disposizione di un territorio diverso dal nostro».

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap