domenica, 14 Luglio 2024

Irresistibile, leggero, divertente: può essere l’antidoto ideale per questi giorni un po’ cupi Tutti matti per gli Esposito (Salani editore) di Pino Imperatore, l’affresco di una famiglia napoletana sopra le righe che diverte e conquista con le disavventure di un aspirante camorrista, “figlio d’arte” ma del tutto negato per una vita all’insegna del crimine.

Non che Tonino non abbia fatto tentativi per un’ascesa brillante nel “Sistema”. Lui ci prova a seguire le orme del padre, defunto boss del rione Sanità, ma ogni volta, complice l’ingenuità e la sfortuna che sembra perseguitarlo, peggiora situazioni già critiche.

Probabilmente Tonino Esposito è l’unico camorrista che, ritirando il pizzo, non si accorge delle banconote false o che, se gli rubano lo scooter, paga il riscatto… Si ride, tanto, di pancia leggendo ciò che accade a questa variopinta famiglia, napoletana verace che si esprime con espressioni e cadenze tipiche.

Gli Esposito sono un clan, una grande famiglia nella quale sembra che il “capo” in realtà sia Patrizia, la moglie petulante ed estremamente realista di Tonino. Poi, i quattro figli, i suoceri, la domestica ucraina e persino due iguane e un coniglietto fanno da contorno al delinquente più maldestro nella storia della camorra. Tonino, anche quando sembra aver messo la testa sulle spalle ed è alla ricerca di un lavoro onesto per smetterla di vivere di espedienti, proprio no, non ce la fa. Attira i guai in modo incredibile, lui stesso è come se volesse sfidare la sorte.

Pino Imperatore è un mago della comicità, ha una scrittura vivace e brillante, scrive battute a effetto, descrive situazioni tragicomiche e spiazza con dialoghi dall’ironia pungente. Quel che colpisce è la sua bravura nel riuscire a far ridere senza ricorrere a escamotage di bassa lega, a battute volgari o sconce: lui dirige un coro di voci esilaranti e di situazioni pirotecniche e unisce l’allegria e l’amarezza, compiendo il grande miracolo di farci ridere delle nostre stesse debolezze e assurdità.

E in questa nuova carrellata di episodi della famiglia Esposito l’attualità entra a gamba tesa con la pandemia e tutto ciò che comporta.

Pino Imperatore è nato nel 1961 a Milano ma vive da sempre in Campania. Ha scritto sei romanzi, varie opere teatrali e racconti, vincendo i principali premi nazionali per la scrittura comica e umoristica. Benvenuti in casa Esposito e Bentornati in casa Esposito sono stati un successo da oltre 100.000 copie e, dopo anni di rappresentazioni a teatro, sono diventati un film.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap