Premio Malafemmena 2021: parata di stelle dal mondo dello sport, dello spettacolo, della musica ed eccellenze nella medicina e nell’imprenditoria

Torna domani sera il Premio Malafemmena, giunto alla diciassettesima edizione.

Ideato dalla giornalista napoletana Barbara Carere e dal marito, l’ex calciatore professionista Giuseppe Della Corte, il Premio è dedicato al “Principe della risata” Antonio de Curtis, in arte Totò

Con la direzione organizzativa della B&G art event communication srl, l’evento è riconosciuto ufficialmente dalla famiglia del grande artista del secolo scorso.

Anche quest’anno l’appuntamento si svolgerà in una suggestiva location napoletana, “Luna di Miele Eventi” a Varcaturo, e vedrà una parata di stelle partenopee, e non, dal mondo dello sport, spettacolo e della musica ed eccellenze nella medicina e nell’imprenditoria.  

L’apertura  sarà affidata al cantante Sabba con “Malafemmena”, la canzone scritta proprio dal “Principe della risata” e dal quale prende il nome il Premio proprio per sottolineare l’intensità  di questo grande artista che da oltre 50 anni dalla sua morte è ancora presente in tutti noi.

Presenteranno la serata Gaetano Gaudiero e la padrona di casa, Barbara Carere.

“Questo Premio – come hanno spiegato gli organizzatori Carere e Della Corte – nasce dall’esigenza di ricordare un grande artista che ha lasciato un segno non solo nelle case dei napoletani, con la sua grande comicità. Ogni anno nel suo nome premiamo chi riesce nel proprio campo ad elevarsi nelle tante difficoltà, in modo particolare nel 2021 a causa della pandemia, è comunque riuscito ad emergere, a contraddistinguersi restando legato alla propria napoletanità.  Il Premio “Malafemmena” – continua la Carere – porta avanti con orgoglio la responsabilità di ricordare un grande artista come Antonio de Curtis e in suo onore tutti i napoletani e non che si distinguono nei rispettivi campi. Sono contenta di poter contribuire a valorizzare le nostre origini e una terra a volte ancora schiacciata dai luoghi comuni. Napoli e la napoletanità sono molto di più».  

In premio la statuetta di Toto’ fatta a mano, una lavorazione artigianale a firma delle artiste le sorelle D’Auria di San Biagio Dei Librai.

Radio Latte e Miele Italia è la radio ufficiale e tv, service PMW Pasquale De Cristoforo.

PREMIO MALAFEMMENA: I PREMIATI DELL’EDIZIONE 2021

Giuseppe Povia , Enzo Salvi, Ivan Granatino Franco Ricciardi , Marco Sentieri, Francesco Da Vinci, Anna Capasso Eduardo scarpetta, Vincenzo Nemolato Erasmo Genzini, Mavi Gagliardi Nando Mormone, Luciano Giugliano, Giovanni Esposito, Peppe Laurato, Francesco Boccia, Sabba, Antonio Milo, Alessio Gallo, Giovanni Amura, Stefano Prestisimone, Antonio Buonanno, Emiliana Cantone, Valerio Jovine, Hugo Maradona, Antonio Luise, Luca Rossi,  Giuseppe Scicchitano, Vincenzo Pascarella, Francesco  Scioscia , Ciro Verde, Francesco Amendola, dottor Alberto Mentone, Antonello Perillo, Michelangelo Iossa, Vito Francesco Paglia, Diego Paura, Dottor Federico Perillo , Ciro Prato, Vincenzo Iorio, Davide Civitiello, Roberto Beccari, Del Prete Umberto, Antonio D’Addio, Paolo Fusco, Fontanella Alfonso, Franco Melidoni, Michele lettera, Feliciano Padricelli.

In merito, pubblichiamo le dichiarazione di due dei premiati: il giornalista e scrittore Michelangelo Iossa e il cantautore Giuseppe Povia.

Michelangelo Iossa: “Con autentica gioia, domani sera – martedì 7 settembre 2021 – riceverò il Premio Malafemmena, giunto alla sua diciassettesima edizione: il Premio mi è stato assegnato per il libro Rino Gaetano. Sotto un cielo sempre più blu, pubblicato da Hoepli Editore nel quarantesimo anniversario della scomparsa di Rino.

Ringrazio personalmente Barbara Carere e Giuseppe Della Corte – ideatori del Premio dedicato al “Principe della risata” Antonio de Curtis, l’immenso Totò – e la direzione organizzativa della B&G art event communication srl.

Il premio/evento è riconosciuto ufficialmente dalla famiglia del grande artista partenopeo, che con Ettore Petrolini e Carmelo Bene era uno degli attori-icona per Rino Gaetano, a sua volta eccellente attore della scena teatrale romana degli anni Settanta.

Rino e Totò si reincontreranno idealmente sotto i loro cieli blu… a prescindere!”

Giuseppe Povia: “Felice di ricevere questo Premio prestigioso! Amo Totò, lo amano Papà, Mamma, le mie Sorelle e i Nonni. Grazie Barbara Carere per questo Premio riconosciuto ufficialmente dalla famiglia del ‘Principe della risata’. Che farò? Canterò. Cosa sennò? “Al Sud c’è sempre una festa… Al Sud l’aria è diversa”

Pubblicità
Pubblicità

TuttoH24

Testata giornalistica online registrata al Tribunale di Matera al n. 4/2017 del registro della stampa.

Direttore Responsabile: Rossella Montemurro

Contatti: tuttoh24@gmail.com

Rossella Montemurro

Giornalista professionista materana. Laureata in Scienze dell’educazione, si è perfezionata in Bioetica e Terapia familiare e relazionale. Ha lavorato per Il Quotidiano della Basilicata – occupandosi dei settori “Cronaca” e “Cultura” -, Il Mattino di Foggia, Il Mattino di Puglia e Basilicata, il Roma e con la testata giornalistica online “Il mio TG”. Ha collaborato con le emittenti televisive “Antenna Sud” e “Lucania Tv”. Attualmente dirige la testata giornalistica online www.tuttoh24.info e collabora con la casa editrice Altrimedia. Nel 2004 ha pubblicato per Ediesse Edizioni “I giorni di Scanzano”. Il volume, nel 2005, ha ricevuto la segnalazione della Giuria del Premio letterario Basilicata. Nel 2010 ha pubblicato per BMG Editrice “Carabinieri a Matera. Tradizione e modernità al servizio dei cittadini”. La pubblicazione è stata autorizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri. Nel 2019 ha pubblicato per Altrimedia Edizioni “Calci e pugni sul tetto del mondo. Biagio Tralli, identikit di un campione” e nel 2021 "Ilmio tuffo nei sogni"

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap