sabato, 13 Luglio 2024

Dopo gli ultimi adempimenti burocratici, nel pomeriggio di oggi il sindaco di Matera, Domenico Bennardi, ha formalmente riconsegnato l’edificio scolastico di piazza degli Olmi alla dirigente Magda Berloco. Come annunciato dalla dirigente, l’ingresso degli alunni dovrebbe avvenire il 10 maggio, salvo imprevisti. Si chiude così un intervento tecnico importante e definitivo sull’impianto termico ed alcuni locali della scuola, che fa parte dell’Istituto comprensivo “Donato Bramante”, dove il 24 novembre 2022 era stato necessario interrompere le lezioni per l’inadeguatezza formale e tecnica di impianti termici, sui quali non si faceva una corretta manutenzione dal 1989, opere murarie interne, porte e quadri elettrici. Sono stati necessari due distinti affidamenti, per la progettazione dell’antincendio e poi per la realizzazione degli interventi, con un investimento complessivo di 110mila euro. Oggi l’edificio è dotato delle migliori tecnologie di riscaldamento, perché è stata completamente rimossa la vecchia e disastrata centrale termica risalente a oltre 30 anni fa, sulla quale erano stati fatti interventi tecnici parziali e non risolutivi. Sono stati completamente bonificati i “fanc oil”, con l’installazione di una moderna caldaia a condensazione, dotata di scambiatori di calore ad alta efficienza e pompe a bassa potenza, che consentono all’impianto di funzionare correttamente consumando meno corrente elettrica. Su quest’ultimo fronte, sono stati ottimizzati anche gli impianti con la rimozione di ben sei contatori, attivi ma non funzionali e utili all’efficienza generale dell’edificio, per il quale bastava un solo modulo. Sul fronte della sicurezza, tutta la linea del gas e il contatore sono stati spostati all’esterno dell’edificio; all’interno è stato sostituito il cartongesso non “Rei”, quindi altamente infiammabile, installando materiale completamente ignifugo; ripristinate porte e luoghi in conformità con il progetto approvato nel 2013 dai vigili del fuoco. Infine, è stato completamente ricablato il quadro elettrico oggi in piena e completa sicurezza. “Dopo il nuovo e moderno edificio di via Bramante -ha commentato il sindaco Bennardi, che ha voluto effettuare un sopralluogo in piazza degli Olmi- consegniamo ai nostri ragazzi ed alla città un’altra scuola pienamente efficiente e funzionale, dove occorrerà però garantire una manutenzione periodica dei nuovi impianti, che non si era mai effettuata negli ultimi 34 anni con risultati disastrosi. Abbiamo ripristinato anche una serie di opere edilizie interne non conformi sotto il profilo della sicurezza, quindi gli alunni potranno rientrare nelle loro classi da subito. Quella di piazza degli Olmi è una situazione purtroppo comune alla maggior parte degli edifici scolastici cittadini, dove gli impianti termici in particolare sono piuttosto datati. Per questo ora l’obiettivo è pianificare altri interventi sulle situazioni più complicate, organizzando anche una manutenzione periodica sugli impianti nuovi”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap