mercoledì, 24 Luglio 2024

Lunedì 3 dicembre 2018 alle ore 16,45, nella saletta Levi di Palazzo Lanfranchi a Matera il Centro Carlo Levi, in attuazione del suo programma per il 2019, organizza il primo incontro pubblico dell’attività di rilettura del romanzo “L’Orologio”, considerato “l’unico testo letterario che descrive la nascita della Repubblica Italiana” (Giovanni Russo).
Romanzo nel quale Levi espone la sua teoria sui “due veri partiti che si lottano, le due civiltà che stanno di fronte, le due Italie: quella dei “Contadini” e quella dei “Luigini”.
Relatrice sul tema: “Contadini e Luigini – sociologia e metafora di una categoria leviana”, sarà Marcella Marmo Sacerdoti, docente di Storia Contemporanea presso l’Università Federico II di Napoli, nipote di Carlo Levinonché autrice di studi che ne approfondiscono la complessa biografia intellettuale e politica.
La Conferenza sarà introdotta da Lorenzo Rota, Presidente del Centro Carlo Levi, e coordinata da Maria Antonietta Cancellaro, Consigliera del Centro.
A conclusione della Conferenza, seguirà l’inaugurazione della Mostra: “Il futuro antico del cibo – Carlo Levi, opere 1922-73”, progettata e organizzata dalla Fondazione Carlo Levi di Roma, in collaborazione con il Polo Museale della Basilicata ed il Centro Carlo Levi.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap