martedì, 23 Luglio 2024

Una storia vera, un forte messaggio di speranza, con le immagini originali del primo lungometraggio d’animazione italiano sull’olocausto. La commovente storia di due sorelle
sopravvissute agli orrori di Auschwitz: è La stella di Andra e Tati (De Agostini) di Alessandra Viola e Rosalba Vitellaro.

LA TRAMA
Quando anche gli ebrei italiani cominciano a essere deportati nei campi di concentramento nazisti, Andra e Tati sono solo due bambine. D’improvviso, si vedono strappare via tutto ciò che hanno; perfino la famiglia è travolta e straziata da eventi inspiegabili. Troppo piccole per capire, Andra e Tati si ritrovano sole e piene di paura. Il mondo comincia a cambiare e diventa un incubo, un’ombra minacciosa che si diffonde ovunque e a cui sembra impossibile sfuggire. Andra e Tati sono solo delle bambine, sì. Ma non smettono di sperare e di farsi coraggio a vicenda, unite e salvate dall’amore l’una per l’altra. Nell’era più buia della storia dell’umanità, la forza e la speranza sono le uniche armi per sopravvivere. Con le immagini originali del primo film d’animazione europeo sull’Olocausto, la commovente storia vera di due sorelline sopravvissute alla Shoah. Età di lettura: da 10 anni.

LE AUTRICI
Alessandra VIOLA è giornalista, sceneggiatrice e autrice di romanzi, saggi e programmi Rai per adulti e bambini.

Rosalba VITELLARO è sceneggiatrice, scrittrice, autrice e regista di documentari, cortometraggi e cartoni animati per diversi produttori tra cui Rai Fiction e Rai Cinema.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap