mercoledì, 24 Luglio 2024

Si svolgerà da domani al 28 aprile il ventiduesimo Raduno nazionale di Natura a Cavallo Città di Matera e Basilicata 2024 promosso dall’Associazione di turismo equestre NAC “Natura a Cavallo”.

Si tratta di una tre giorni a cavallo nel territorio compreso tra Matera, il Parco Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano e il Parco Regionale di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane, inserito nel Calendario degli eventi organizzati da Natura a Cavallo nelle aree naturali protette italiane.

“Questo è un evento che ogni anno riunisce i soci di Natura a Cavallo provenienti da tutta Italia ed è particolarmente sentito perché emblematico momento di condivisione sociale – spiega il presidente nazionale di Natura a Cavallo, Mauro Ferrari – molto partecipato anche dai soci gemellati della associazione di turismo equestre VFD tedesca, quest’anno ancor più atteso perché rappresenta il momento di chiusura di un evento di ampia portata comunicativa, un viaggio interregionale a cavallo tra i Parchi nazionali Alta Murgia, Appennino Lucano e Pollino. Promosso dagli stessi Enti nell’ambito di un Protocollo di intesa sottoscritto tra NAC e Federparchi, è il risultato di un primo progetto sperimentale finalizzato alla realizzazione di infrastrutture green destinate alla mobilità dolce e al turismo lento su itinerari tematici nelle aree dei Parchi ovvero su quelli di lunga percorrenza tra essi. La Città di Matera e il territorio intercomunale di area interna Calciano, Garaguso, Grassano e Tricarico compreso tra i Parchi regionali della Murgia Materana e Gallipoli Cognato in questa particolare occasione rappresentano baricentrico luogo di incontro per raccoglierne e raccontare le risultanze”.

Domani, 25 aprile, alle ore 15 sia amazzoni che cavalieri raggiungeranno il campo base a ridosso del Villaggio ferroviario dello Scalo Grassano – Garaguso – Tricarico; il 26 aprile dalle 8.30 visiteranno Garaguso e le Rovine di Calciano mentre il 27 faranno tappa a Tricarico.

Dalle 7.00 del 28 aprile si trasferiranno a Matera. I binomi saranno condotti in sfilata composta nella direzione di Murgia Timone, area protetta del Parco regionale Archeologico Storico Naturale delle Chiese Rupestri del Materano. Meta finale è il Belvedere prospiciente la suggestiva gravina e i quartieri Sassi della Città quale luogo prescelto per l’incontro con le autorità intervenute e le istituzioni patrocinanti.

 “Il Parco della Murgia Materana – afferma il presidente Giovanni Mianulli – è un unicum per il suo essere un esempio di convivenza lungo i secoli fra uomo e ambiente, con il suo patrimonio – archeologico, storico, naturale – così ricco e variegato; non possiamo che accogliere con grande soddisfazione allora i partecipanti al ventiduesimo Raduno nazionale di “Natura a cavallo”, laddove i binomi uomo-cavallo che percorreranno i nostri sentieri diventano testimonianza vivente di quanto fondamentale possa essere – come è per il Parco – la continua ricerca di un equilibrio fecondo fra uomini, ambiente, territorio.”

Il Raduno si chiuderà ufficialmente con la consegna del testimone ai rappresentanti istituzionali intervenuti della Città candidata al XXIII Raduno Nazionale NAC “Roma in Giubileo 2025”.

Clicca qui per il Programma Natura a Cavallo

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap