Il consiglio camerale nella giornata di ieri, 27 aprile, dopo aver ascoltato la relazione del presidente Angelo Tortorelli, ha approvato all’unanimità il bilancio consuntivo 2017 che si è chiuso con un disavanzo di amministrazione pari a 39mila euro rispetto al dato del bilancio di previsione dello stesso anno che indicava un disavanzo pari a 272mila euro.
Il dato è migliorato sensibilmente (235mila euro) grazie alle politiche di contenimento delle spese (70mila euro) e alla gestione degli incassi del diritto annuale (165mila euro).
Il lavoro degli uffici interni dell’ente ha garantito un’efficiente gestione e il coordinamento delle attività istituzionali e promozionali, consentendo attraverso forme efficaci di collaborazione e assistenza agli organi e alla dirigenza camerale di svolgere appieno la missione dell’Ente, conseguendo gli obiettivi strategici definiti nel bilancio di previsione.
In prospettiva di fusione, ormai prossima, tra i due enti camerali lucani che daranno origine alla Camera di commercio di Basilicata, la Camera di commercio di Matera, alla luce dei dati di bilancio, si presenta con una sana situazione economica.
Pubblicità
Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *