martedì, 23 Luglio 2024

Si è svolta con grande successo la seconda edizione di Bikers per la vita, lo scorso 5 maggio a Metaponto. Presenti oltre 500 moto provenienti da tutto il sud Italia. Rientrati dal moto tour tra Bernalda e Pomarico, alcuni motociclisti sono stati impegnati nella gara Sound & Style a cura dei Pomarican Chopper. Ad aggiudicarsi il podio della gara sound, Ottaviano Remedi di Villapiana, che con la sua multistrada 1200, preparata da Ciro Rizzo (noto preparatore catanese), ha fatto vibrare i timpani del pubblico con i suoi 219,4 decibel. Antonello Verrascina di Tricarico, il vincitore, invece, che ha visto la meglio nella gara style, con la sua affascinante Guzzi. Spazio, poi, al momento istituzionale con la sottoscrizione del Patto di Amicizia, parte integrante del progetto Turismo solidale promosso dall’associazione Bikers per la vita, tra i due Comuni interessati, Bernalda e Pomarico, a cura dei due rispettivi vicesindaci, Francesca Matarazzo e Giuseppe Mallano. Sigla come impegno di promozione della Basilicata, terra di grande bellezza paesaggistica e culturale, meta ideale di un turismo genuino così come si è voluto dimostrare anche con questa seconda edizione. Insieme, dunque, per dare vita ad ulteriori iniziative mirate a far conoscere l’autenticità della Regione. Tra gli interventi, il Sindaco di Bernalda, Domenico Raffaele Tataranno, che ha testimoniato l’importanza della collaborazione tra istituzioni e associazioni, al fine di una buona riuscita di simili iniziative. Come segno di vicinanza e ricordo, per l’occasione, è stato dato un riconoscimento alla famiglia Scasciamacchia di Bernalda, in nome del figlio Roberto, prematuramente scomparso qualche mese fa, che ha suonato con gli Esquelito Band nella prima edizione, immaginandolo da tutti felice di ritornare lì proprio su quel palco. Roberto è stato in passato impegnato anche in numerose iniziative per favorire l’inclusione dei disabili, come l’inaugurazione del Lido “Il sogno del capitano” a Metaponto. In collegamento dalla sua postazione di lavoro in provincia di Caserta, il dottor Luca Nuzzo, che ha fatto vedere in diretta una sessione di MotoTerapia (da lui ideata) con i bambini autistici. L’evento si è concluso con l’esibizione dell’ambasciatore della musica lucana nel Mondo, Mirko Gisonte, seguito dallo spettacolo di Uccio De Santis, comico fortemente voluto dagli organizzatori perché fiduciosi come la terapia del sorriso sia in grado di dare una spinta in più nell’affrontare le difficoltà della vita.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap