martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

Giampiero Margiovanni torna in libreria con il suo terzo libro di narrativa Verrà la notte nella collana «Nero Viandante», novità della casa editrice Edizioni Il Viandante.

Nicolò Manni è uno scrittore di successo lontano da anni dalle luci della ribalta. La sua carriera è ormai in declino, soffre d’insonnia ed è tormentato dai sensi di colpa a causa del suicidio del suo migliore amico. Passa le sue giornate fumando erba e girovagando per la città in attesa di una notte che non sembra arrivare mai.

Una serie di incontri surreali e alcune pessime scelte porteranno Nicolò a sprofondare nei cunicoli più bui delle sue paure e del suo dolore, aggravando in maniera irreversibile la sua condizione, tanto da arrivare a rischiare la vita in più occasioni. Per salvare la pelle sarà costretto a rivedere le proprie scelte e a tradire nuovamente se stesso e la promessa fatta al suo migliore amico…

“Questo terzo mio libro di narrativa è strettamente collegato a quello precedente, la raccolta di racconti Ossa, in quanto il suo prologo è una delle diciassette storie intitolata Il ragazzo del sole che poi ho sviluppato in un secondo momento – ha dichiarato l’autore.

Attraverso le sue pagine ho voluto raccontare il tormento di questo scrittore, Nicolò Manni, che rinuncia a tutto quello che ha di più caro poiché devastato dai sensi di colpa per il suicidio del suo migliore amico. A causa di ciò si preclude ogni cosa, dal successo all’amicizia, all’amore.

La stesura del romanzo è stata abbastanza lunga, tuttavia mi ha dato la possibilità di toccare diversi temi quali la perdita di una persona cara, l’amore e anche tutto quello che c’è dietro alla vita di uno scrittore al di là dei libri che pubblica.

Verrà la notte è la frase che il protagonista ripete a se stesso alla fine di ogni capitolo, come se fosse in una perenne attesa di un qualcosa che deve arrivare, ma che alla fine non arriva mai. E questa sua interminabile condizione lo porta al disfacimento più totale: ogni volta che sembra riuscire a risalire la china finisce per cadere sempre più in basso”.

Come tipico del genere Noir/Pulp, Verrà la notte vede infatti come protagonisti della storia personaggi tormentati da un’indole autodistruttiva, in cui essi stessi diventano vittime o sospettati.

Biografia dell’Autore

Giampiero Margiovanni è uno scrittore italiano, nato ad Atri nel 1990.

Inizia a scrivere i primi testi nel 2009, ma solo dopo tre anni pubblica la sua prima raccolta di poesie Le punte del cerchio (2012) con cui si classifica tra i finalisti del Premio Penne. A seguire pubblica un’altra raccolta di poesie Il Dionisiaco rovesciato (2014).

Per la narrativa ha pubblicato I sogni nelle lacrime (2017, 2023), Ossa (2019) e Verrà la notte (2023), editi da Edizioni Il Viandante.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap