domenica, 14 Luglio 2024

Investire per il futuro delle nostra comunità è la priorità. Con queste parole il Sindaco Bennardi e l’Assessore Piscopiello comunicano un ulteriore atto concreto destinato alle famiglie ed ai loro bambini. Un’attenzione che si auspica possa essere presa d’esempio non per primogenitura ma per condivisione, nell’interesse generale della comunità materana e lucana. I Comuni in queste ore stanno ricevendo risorse economiche destinate alla fascia 0/6 anni e con le quali le Pubbliche Amministrazioni possono attivare servizi ancora molto carenti sui nostri territori. Il Comune di Matera ha deciso con delibera di Giunta del 29/03/2022 di destinare le risorse economiche non solo al sostegno di sezioni primavera , ma anche al sistema scolastico 3-6 anni, sia quello pubblico statale e sia quello delle paritarie scolastiche, al fine di garantire per tutti i bambini e le bambine della città attività motoria e musicale nelle scuole. Attività oggi ancora insufficienti poiché non previste ministerialmente, ma che vede le scuole comunque costantemente impegnate nel cercare risorse per adempiere anche a tali funzioni molto importanti a livello fisico e cognitivo. “Un sostegno concreto per le scuole e le famiglie – sottolinea il Sindaco. Mentre l’assessore alle politiche sociali Piscopiello sottolinea che “un’attenzione  importante è data anche per le sezioni primavera, messe in difficoltà purtroppo dalla mancanza di fondi regionali nell’anno trascorso dopo che le stesse sezioni ne avevano fatto affidamento. E’ stata inoltre introdotta anche un’azione destinata alla qualificazione del personale tutto paritario e statale oltre che degli asili nido, un’attenzione necessaria che va a incoraggiare e sostenere gli sforzi del sistema scolastico nell’aumentare non solo l’offerta educativa ma anche la formazione del personale scolastico che in prima persona accoglie i bambini, partendo dal presupposto che il capitale umano è e deve essere al centro delle azioni di formazione e conoscenza per offrire una qualità sempre più alta ed al passo con i tempi odierni.

La Giunta Comunale di Matera ha preso atto quindi e deliberato che le risorse residue del fondo venissero destinate al potenziamento dell’offerta educativa per gli alunni di età compresa tra i 3 ed i 6 anni con disabilità, presenti nelle scuole dell’infanzia statali e paritarie cittadine; prevedendo per il fondo 2020, una suddivisione delle risorse tra formazione del personale educativo e docente degli asili nido e micronidi e delle scuole dell’infanzia statali e paritarie; il restauro, risanamento e messa in sicurezza degli immobili sede di poli e l’ampliamento dei servizi educativi con il potenziamento dell’offerta didattica per le scuole dell’infanzia e paritarie. Confermando poi gli indirizzi relativi al fondo 2021, per la formazione del personale educativo e docente degli asili nido e micronidi e delle scuole dell’infanzia statali e paritarie; il finanziamento di sezioni primavera già esistenti o di nuova istituzione, aggregate a scuole dell’infanzia statali o paritarie o finanziamento di poli per l’infanzia e l’ampliamento dei servizi educativi funzionalmente annessi a sezioni primavera. 

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap