Antonio Esposito, in arte Meraki, sorprende tutti e per la notte di Natale, sotto l’albero dei suoi fans, farà trovare una piacevole sorpresa: un album discografico dal titolo “Dopo il Temporale”, disponibile dalla mezzanotte di venerdì 25 Dicembre 2020 in digital download e sulle migliori piattaforme streaming internazionali.

Il disco, che si compone di 9 canzoni inedite scritte e composte dal cantautore materano, è stato realizzato in co-produzione con l’etichetta discografica MeltinaRecords di Alessandro Cecconi e sarà distribuito e promosso dalla Believe, leader europeo nella distribuzione digitale e nel marketing. Intanto lo si può già pre-salvare a questo link: https://backl.ink/143722085

“Dopo il Temporale” è stato anticipato nei mesi scorsi dai singoli “Lasciami” e “Oh Italia Mia” che hanno fatto risultare complessivamente ben 11 mila ascolti.

Come indica il titolo, “Dopo il Temporale” è una raccolta di brani inediti che confermano il forte impatto emotivo carico di mistero e significato che il cantautore ha da sempre verso il suo pubblico. Canzoni legate fra loro da un filo conduttore sottilissimo, ma in grado di delineare un cammino e una storia di vita che interseca perfettamente le vite delle persone che lo circondano. “Dopo il temporale, infatti, è un lungo percorso di consapevolezza che Meraki, però, non intraprende mai da solo. Sempre presente nelle canzoni di Antonio Esposito è infatti “l’altro”, le storie della gente che attraverso la sua musica è in grado di prendere per mano e da cui, allo stesso tempo, si lascia sorreggere, per intraprendere un percorso condiviso verso uno stato d’animo di ritrovata pace interiore. Elemento principale che riscontriamo in maniera costante e perpetua nelle sue canzoni è la speranza senza la quale, come lui dice, non avrebbero modo di esistere le sue stesse canzoni. La bellezza dei suoi brani sta proprio qui: da uno stato iniziale di disordine e inquietudine in cui la terra sembra crollare sotto i piedi, si approda sempre in un’isola felice, che non per forza rappresenta la meta finalmente raggiunta, ma una tappa, uno scalo, un primo passo all’insegna della forza e della luce, forse decisivo e determinante, verso un qualcosa di più grande, perché pregno di una speranza ritrovata al cospetto della vita.

La tracklist:

1. Oh Italia Mia

2. Lasciami

3. Dopo il Temporale

4. Preferisco Andare

5. Martamaria

6. Il Giardino dei Sensi

7. Cara Professoressa

8. Con i Piedi Sporchi

9. Non Ti Potrai Sbagliare

Antonio -Meraki- Esposito è uno dei cantautori della nuova generazione che racconta storie intense, vere e profonde,  che mette nelle sue canzoni, prima di tutto, il mondo che lo circonda con storie dalla periferia che diventano un caleidoscopio di sensazioni trasportate in testi e musica. Una vena che si è evoluta con il passare degli anni, intrisa dalla volontà di comunicare, di raccontare la sua storia e la sua visione del mondo, che lo portano ad affiancare al pianoforte (e non solo) la sua voce in grado di raccontare attraverso proprie composizioni avvenimenti di vita quotidiane, storie di uomini e donne, vicende autobiografiche e non, in grado di emozionare. Le sue canzoni sono vere e proprie “fotografie del mondo” per raccontare dal suo personale “obiettivo” nient’altro che la vita.

BIO MERAKI

Quella di Antonio Esposito è una storia affascinante e sorprendente, per quello che è stato, per quello che è e per quello che sarà. La sua non è stata mai un’esistenza facile e la sua vita è stata piu’ di una volta appesa a un filo. Oggi il giovane cantautore continua a raccontare al mondo la sua vita nonostante alla sua nascita, i medici gli avessero dato pochi giorni di vita senza alcuna speranza di sopravvivenza. Dopo il “miracolo” fra forza umana e “forza del cielo”, per Antonio inizia un calvario di sofferenze. Costretto a vivere costantemente fra medici e ospedali, durante la sua infanzia combatte piu’ volte fra la vita e la morte, sostenendo innumerevoli interventi chirurgici di cui ancora oggi ne porta orgogliosamente i segni. Il piccolo guerriero nella quotidianità di tutti i giorni nascondeva una grande vena artistica. Fin da piccolissimo si nota la sua propensione ed il suo talento per la musica, e in particolare per lo strumento del pianoforte che inizierà a suonare già dall’età di 3 anni e a soli 8 inizierà una brillante trafila di esibizioni e concerti in pubblico, le prime di una lunga serie da “fiore all’occhiello” del Conservatorio di Matera. Antonio inizia a farsi conoscere cosi’, come uno dei giovanissimi pianisti piu’ promettenti nel territorio italiano.

Andando avanti negli anni, però, la necessità di comunicare, di mandare messaggio piu’ immediati e decifrabili dai piu, e la volontà di raccontare la sua storia e la sua visione del mondo, si fanno ancora piu’ forte, tanto da affiancare al suo pianoforte una voce in grado di raccontare attraverso testi e musiche da lui composti vicende di vita quotidiane, storie di uomini e donne, canzoni in grado di emozionare ed entrare nei cuori di chiunque lo ascolti. Le sue canzoni sono una serie di “fotografie”, di storie, stati d’animo e vicende autobiografiche e non, per raccontare a suo modo nient’altro che la vita. Un cantautore a tutti gli effetti che proverà a portare a quanta piu’ gente possibile il suo pensiero, la sua positività e voglia di affrontare la vita con amore, energia ed emozioni, quelle emozioni che in uno scambio reciproco e continuo con il suo pubblico, sono alla base del suo equilibrio e della sua serenità interiore.

Sono già tanti i consensi e i riconoscimenti che Antonio ha collezionato, gli ultimi in ordine cronologico sono la partecipazione a CasaSanremo 2017 e il grande successo sul web nel periodo sanremese dello stesso anno del suo singolo “Due Eroi” (piu’ di 13mila views YouTube), arrivato fino al 2 posto nella giornata del 17 Febbraio 2017 fra i brani piu’ scaricati in Italia. Nelle estati 2017 e 2018 Antonio grazie a due live tour ha girato l’Italia con la sua musica e il suo pubblico, tour che hanno anche visto il giovane cantautore apertura dei concerti di Fabrizio Moro, Giuseppe Povia, Fiorella Mannoia e Max Gazzè). I suoi concerti hanno incredibilmente riscosso enorme successo e tantissime presenze.

A metà Settembre 2017, il nuovo singolo “Francesca” si classifica al 1°Posto fra i brani piu’ scaricati in Italia stazionandovi per piu’ di 24 ore e totalizzando circa 39mila visualizzazioni su Youtube e 12mila condivisioni sul web con gli hashtag #AntonioEsposito e #Francesca diventati virali e di tendenza in pochi giorni.

Nel 2018, in crescendo, il brano “Le Mie Scarpe” è ascoltato su YouTube da ben 53 mila persone.

Dopo un anno di pausa dall’attività artistica, Antonio torna nel 2020 completamente rivoluzionato, con tante novità e sorprese. Innanzitutto entra in scena con un nuovo nome d’arte: “MERAKI”, con un nuovo progetto in collaborazione con la MeltinaRecords di Alessandro Cecconi, e due nuovi singoli “Lasciami” e “Oh Italia Mia” che anticipano un album di 9 canzoni inedite.

Meraki è uno dei pochi cantautori della nuova generazione che racconta storie intense, vere e profonde, difficilmente lo troviamo in brani facili, banali, scontati, magari pronti per le classifiche estive; il giovane materano mette nelle sue canzoni, prima di tutto, il mondo che lo circonda, raccattando storie dalla periferia italiana che diventano un caleidoscopio di sensazioni pronte a trasformarsi in musica.

PROFILI SOCIAL alla pagina successiva…

INSTAGRAM: merakiufficiale (+3200 followers)

FACEBOOK PAGINA: merakiufficiale (+10.300 fans)

FACEBOOK PROFILO: Antonio Meraki

SPOTIFY: Meraki (“Lasciami” ultima uscita)

YOUTUBE: Meraki Ufficiale

Pubblicità
Pubblicità