giovedì, 25 Luglio 2024

Stuart Newell è un fashion killer. La sua “firma” si rispecchia nei cadaveri in salotto seduti sul divano, vestiti con capi di alta sartoria, pettinati e truccati, i capelli umidi come dopo una doccia.

“Non riesco a smettere, nemmeno se mi chiedi scusa, Luis. Sei tornato per chiedere scusa? Per dirmi che è sbagliato, che non si fa, di lasciar perdere? Non può essere sbagliato se mi fa stare come un dio. Mi serve, devo farlo, per vivere. Loro muoiono, io vivo. Se no, mi riduco come quando ero lì con te, senza Katy, un bambino senza mamma, una vittima. Le vittime non mi piacciono. I hate them. Sparisci da casa mia, devo andare, è ora, è l’ora giusta per me”.

Stuart è il protagonista di  Tre per una. I crimini di Stuart Newell (Castelvecchi), il nuovo romanzo di Roberta Palopoli.

Lui uccide, con soddisfazione. Non sa porre ostacoli ai suoi desideri assassini. Viaggia, ha successo, classe, bellezza. Uccide ormai senza comprenderne il motivo, come avesse ogni giorno una missione criminale incontrollabile. Riesce ad adescare le sue vittime con stratagemmi assolutamente straordinari. Stuart però si innamora. E da quel momento il suo compito si amplifica, stimolato da un sentimento sconosciuto.

Con uno stile asciutto, intrecciando la viva voce di Stuart alla terza persona della trama, la Palopoli ha dato vita a un personaggio controverso, pieno di sfumature-

«Questo romanzo è nato per caso, – sottolinea l’autrice – ho immaginato un personaggio che potesse sempre trovare una via d’uscita, ma con un cuore leale, l’esigenza sottostante può essere la mia voglia di riscatto da un mondo in cui spesso siamo succubi di regole e leggi senza senso, la mia innata necessità di totale indipendenza e libertà dalle regole sbagliate.  Spero che i lettori comprendano la leggerezza e l’onestà del personaggio, che possano intravedere nella stranezza della storia non solo la particolarità della sua personalità ma la capacità di sognare, agire e affrontare sempre ogni cosa senza paura. Nonostante il “mestiere” che svolge».

Roberta Palopoli, psicologa, vive e lavora a Roma. Ha pubblicato “Mater dolcissima” (Emersioni, 2018).

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap