domenica, 14 Luglio 2024

Il Consorzio Albergatori di Matera CAM, in rappresentanza di oltre 40 associati, 300 addetti e con una offerta di 2.000 posti letto, circa un terzo della intera proposta ricettiva della città di Matera, ha attivamente partecipato alla Borsa Internazionale del Turismo delle Origini, Roots in, Il primo evento internazionale di settore dedicato al turismo di ritorno nella terra d’origine.

Grande successo e grande partecipazione, riferisce il Presidente del CAM, Tommaso Mariani, all’evento organizzato da APT Basilicata in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e con ENIT, Agenzia Nazionale per il Turismo, per facilitare il ritorno alle origini e la creazione di prodotti specifici per  viaggiatori alla scoperta delle proprie radici.

Il Consorzio Albergatori di Matera ha avuto modo di interloquire, continua il Presidente Tommaso Mariani, con i 50 buyers internazionali provenienti da Canada, Argentina, Messico, Brasile, Stati Uniti d’America, Regno Unito, Danimarca, Spagna e Svizzera in rappresentanza di circa 80milioni di discendenti di Italiani emigrati all’estero.

Dall’incontro è emersa un deciso orientamento del turismo verso la città di Matera e la Basilicata tutta, favorito anche dallo spunto offerto dalla manifestazione orientata alla riscoperta delle radici e dei luoghi di provenienza dei nuclei familiari.

Naturalmente anche la presenza di 11 regioni con i propri stand è stata occasione per intessere rapporti di cordialità e di scambio, ricordando che le strutture afferenti al Consorzio Albergatori di Matera offrono servizi di MICE (Meeting, Incentive, Conference (o Conventions) and Exhibition), Tour Operating, Wedding Destination (Viaggi di Nozze), Location, Wellness & Spa, Turismo accessibile, Familiare, Esperienziale, Bike Tourism e Bike Transfer.

Il successo della Borsa Internazionale del Turismo delle Origini fa presagire la possibilità tanto desiderata dal CAM, sottolinea Mariani, di una destagionalizzazione e di un incremento dei flussi turistici che potrà rappresentare una nuova opportunità per la città di Matera quanto per tutta la regione e per tutti quanti comprenderanno che 80 milioni di possibili futuri clienti, potranno garantire un mercato continuo ed una stabilità per tutto il comparto turistico ed il suo indotto.

Il Consorzio Albergatori di Matera auspica  una più sinergica e fattiva collaborazione con gli enti locali, le associazioni e quanti possono impegnarsi a rendere più serene le attività turistiche, nella consapevolezza che il turismo rappresenta già un grosso peso nel PIL della città e della regione.

Il CAM, conclude il Presidente Mariani, si impegna a rendere sempre più appetibile la proposta Matera offrendo qualità di alto livello nelle sue strutture, affiancata da una ineccepibile e cordiale ospitalità.

I traguardi raggiunti con l’esperienza ultra decennale degli associati CAM fanno in modo di tenere Matera nelle posizioni di testa  nelle classifiche del turismo italiano e di favorire i flussi anche verso altre destinazioni regionali ed extra regionali.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap