domenica, 14 Luglio 2024

Dalle colture del Metapontino all’estero: la Zuccarella soc. coop. agricola di Scanzano Jonico è un fiore all’occhiello del comparto ortofrutticolo lucano. I suoi prodotti raggiungono ogni città d’Italia e parte delle piattaforme della GDO, per poi arrivare in Germania, Irlanda e Inghilterra.

Oltre a produrre le “classiche” clementine, arance, limoni, ortaggi e, in questi giorni, le prime qualità di fragole (verso metà gennaio è la volta della Candonga, subito dopo delle altre varietà messe a dimora quest’anno e, infine, inizierà la raccolta delle drupacee, pesche, albicocche, nettarine, susine), Rocco Zucarella, amministratore unica della società, è anche il primo produttore del Metapontino che ha installato impianti di frutta esotica (mango, avocado e passion fruit).

Purtroppo non sono mancati gli effetti indiretti del Coronavirus: “Il Covid ci ha bloccato, i consumi sono diminuiti del 30% rispetto al 2019. – sottolinea Zuccarella – Non solo, gli attuali cambiamenti cambiamenti atmosferici, la pioggia in particolar modo, stanno danneggiando gli agrumi”.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap