sabato, 15 Giugno 2024

Sapevate che da un angolo preciso di Casa Cava a Matera ci si può lanciare in un viaggio fantastico verso un mondo sotterraneo di stalattiti e stalagmiti dove le leggi di gravità terrestre sono completamente sovvertite fino a raggiungere la “grotta dei Cristalli” della Balena Giuliana? 

Se l’idea vi incuriosisce allora provate a leggere il fervido racconto “ I cristalli del mondo invisibile” dell’autrice e docente materana Antonella Radogna, nella raccolta di storie fra fantasy e fantascienza, “Soundscapes”, curata da Giorgio Sangiorgi e Luca Oleastri che ne ha creato anche le meravigliose illustrazioni, per le Edizioni Scudo, uscita a dicembre 2021.

“I cristalli del mondo invisibile” di Antonella Radogna svela una Matera sotterranea, inedita e sorprendente con richiami immaginari e storici di protagonisti antichi e nuovi in una chiave di lettura ecologista  che riecheggia già nella citazione iniziale di Blaise Pascal: “L’uomo è infinitamente piccolo di fronte alla Natura, ma infinitamente grande se accetta di farne parte”.

L’ antologia, risultato di un concorso letterario e finalista al prestigioso Premio Nazionale della critica “ E. Vegetti”, ha l’originalità di mettere insieme il mondo della letteratura fantastica italiana e quello della musica selezionando dei brani, scaricabili con un codice QR nella stessa pubblicazione, in grado di ispirare i trentasei scrittori partecipanti nella produzione delle loro storie.

Il risultato è una raccolta, affascinate e unica, di racconti di autori ricchi d’esperienza e riconoscimenti come: Danilo Arona, Angelo Marenzana, Lorenzo Davia, Edoardo Rosati e Marco Milani e alcuni bravissimi neofiti che ci conduce verso quei confini della realtà che amiamo solcare ogni volta che ne abbiamo occasione.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap