martedì, 28 Maggio 2024

Lei ha una voce intensa, calda, travolgente. E una notevole presenza scenica. La prima impressione su Unaderosa è quella di una ragazza forte, decisa. Eppure, lo ha affermato ieri pomeriggio a Casa Cava a Matera presentando il libro di racconti Fottuti e Fottenti (Altrimedia Edizioni), ha sempre tanta ansia. Fatto sta che la sua è una delle voci più interessanti del panorama musicale meridionale e il suo stile narrativo non è da meno: trascina il lettore in storie di vita vissuta e vivente, di amori e sessualità disordinate, di vittime e di carnefici, di soprusi e lacerazioni immedicabili, di ultimi che soccombono al pregiudizio ma anche, di tanto in tanto, di rivincite inattese, di esistenze marginali che provano a resistere e di perdenti che cercano e trovano riscatto.

L’artista e scrittrice ha dialogato con la direttrice editoriale di Altrimedia Edizioni Gabriella Lanzillotta mentre l’attore Nando Irene ha letto alcuni brani del libro.

L’evento è stato impreziosito da esibizioni canore estemporanee ispirate dal testo e accompagnate da Antonio Deodati al pianoforte.

Leggendo i racconti di Fottuti e fottenti, così intrisi del sapore delle nostre terre, si acquisisce facilmente una certezza: e cioè che il talento di Unaderosa rivela un carattere bruciante, quello delle anime inquiete esposte al sole, calate volenti o nolenti a sud del mondo e dello spirito.

“Il ragazzo fu risucchiato dal suo materasso, attraversò la rete di ferro, si stracciò la pelle e sfondò il pavimento fino a ritrovarsi nel grembo della sua ragazza, dove c’era un bambino minuscolo, che d’improvviso lo guardò diabolicamente dritto negli occhi sgranati e increduli; però non erano gli occhi di suo figlio, ma di sua madre Faustina che provava a svegliarlo da quell’incubo che lo faceva urlare alle quattro del mattino”.

Nata a Napoli, Unaderosa è un’artista eclettica, compone musica e scrive testi, non solo per i suoi album, ma anche per altri artisti. Ha composto e prodotto anche musiche per film, insieme ad Antonio Deodati. Ha musicato spettacoli teatrali in cui ha recitato anche alcuni ruoli e pubblicato dieci album col progetto musicale Renanera, grazie al quale è impegnata assiduamente in una concreta attività concertistica. Dopo la pubblicazione di Luce (2021), Fottuti e fottenti è la sua seconda opera letteraria.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap