domenica, 25 Febbraio 2024

Si è appena chiuso il bando della XV edizione del Premio Letterario Internazionale Merano Europa, che dopo quattordici edizioni dedicate alla narrativa inedita, è riservato ai romanzi editi, pubblicati nel 2023, mantenendo invariata la sua formula bilingue, sia per la narrativa che per la traduzione.

“E’ una grande soddisfazione per noi – dichiara Enzo Coco, Presidente dell’Associazione culturale Passirio Club che organizza il Premio. Dopo una lunga e positiva esperienza nel campo dell’inedito, affrontavamo per la prima volta la narrativa edita e speravamo molto in questo consenso. Vedere che le case editrici hanno aderito in gran numero al nostro concorso, con la presenza compatta delle major sia in campo nazionale che del mondo germanofono è davvero confortante e foriero di ottimi risultati. Con questo Premio letterario diamo anche un forte contributo all’affermarsi di Merano in campo internazionale anche come città vocata agli eventi culturali.
Ringrazio – conclude – il team che mi accompagna in questa avventura e che ha consentito questo risultato e non vedo l’ora di sapere quali saranno i finalisti delle varie sezioni”.

Alla chiusura del bando, sono risultate oltre cento le opere iscritte al concorso, tra narrativa e poesia in lingua italiana e tedesca. Tra queste le giurie tecniche selezioneranno le terne finaliste.
Per la sezione italiana:
Alessandro Gazzoli – dottore di ricerca in letteratura italiana – esperto di narrativa del Novecento Giuliano Geri – editor e traduttore – coordinatore della giuria
Mariagrazia Mazzitelli – direttrice editoriale Salani
Anna Vallerugo – giornalista e critica letteraria

Per la sezione tedesca:
Ferruccio Delle Cave – critico letterario e storico – coordinatore della giuria
Robert Huez (A) – critico letterario e direttore della Literaturhaus di Vienna
Katrin Klotz – Storica della letteratura e germanista
Klemens Renoldner (A) – scrittore e critico letterario

Gli editori italiani partecipanti per la sezione narrativa:

21 lettere, 66thand2nd, Antonio Mandese editore, Arkadia, Avagliano, Baldini + Castoldi, Biblioteka edizioni, Bottega Errante, Cn Editore, Crocetti, Dario Flaccovio Editore, Diastema, Edizioni Clichy, Effequ, Einaudi, Elliot, Europa edizioni, Fazi, Feltrinelli, Funambolo editore, FVE editori, Gallucci, Giulio Capelli editore, Gilgamesh, Giunti, Gribaudo, Hacca, Hopefulmonster editore, Il filo rosso, L’Asino d’oro, L’Orma, La nave di Teseo, Les Flaneurs, Longanesi, Manni, Marcos y Marco, Marietti 1820, Marsilio, Minimum Fax, Miraggi, Mondadori, Morellini, Neo edizioni, Neri Pozza, Newton Compton, Nottetempo, Nutrimenti, Piemme, Pop editore, Rizzoli, Rubbettino, Sellerio, Solferino, Tarka editore, Terrarossa, Voland, Wojteck.

Le opere finaliste di ciascuna sezione saranno presentate alla Giuria dei Lettori e al pubblico in un incontro che si terrà a Merano il 14 maggio 2024, alla presenza degli autori italiani e tedeschi.

La Giuria dei Lettori è composta da 50 partecipanti per ciascuna sezione, segnalati dalle Biblioteche del Trentino Alto Adige e/o dai Circoli Letterari, ed esprimerà il proprio voto mediante scheda apposta in un’urna, durante la cerimonia pubblica di premiazione prevista per il 6 giugno 2024 al Pavillon des Fleurs di Merano.

Nella stessa serata verranno premiati anche i vincitori della sezione Poesia tradotta dall’italiano e viceversa. Il Premio sarà assegnato, a suo insindacabile giudizio, dal Comitato Scientifico composto da:

Valentina Di Rosa – germanista e traduttrice, professore ordinario di letteratura tedesca. Università. Orientale/Napoli
Theresia Prammer – traduttrice, saggista e autrice
Stefano Zangrando – docente, traduttore, scrittore – coordinatore del Comitato Scientifico.

Su www.plime.eu tutti i dettagli sul Premio.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap