sabato, 25 Maggio 2024

A 30 anni dalla scomparsa dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, l’Amministrazione comunale di Ferrandina ha inteso onorarne la memoria con uno spettacolo straordinario in programma, fuori rassegna, sabato 26 marzo– ore 20.30, al cineteatro “Domenico Bellocchio” in via Matteotti, 13.

“Nel tempo che ci resta”, lo spettacolo proposto da Campo teatrale/Teatro dell’Elfo, si presenta come un’elegia, un atto d’amore e di gratitudine nei confronti di chi ha dedicato e oggi continua a dedicare la sua vita alla collettività e a una concreta testimonianza di coerenza, etica e giustizia. 

Lo spettacolo è frutto di una ricerca di più di due anni sulle figure di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino e Tommaso Buscetta. Dalle loro biografie emerge la storia della mafia siciliana dal dopoguerra fino agli anni ’90 e la denuncia dell’intreccio tra criminalità organizzata, affari, politica, servizi segreti deviati. Allontanandosi dall’idea di creare un documentario teatrale, lo spettacolo si presenta piuttosto come un’elegia, un atto d’amore e di gratitudine nei confronti di chi ha dedicato e oggi continua a dedicare la sua vita alla collettività e a una concreta testimonianza di coerenza, etica e giustizia. Il racconto della tragedia che ha segnato le vite dei due magistrati e delle loro famiglie non dimentica, nello spettacolo, i momenti di luce, di gioia, di ironia: l’amore di Giovanni e Francesca, di Paolo ed Agnese; gli scherzi tra i due amici; la serenità della loro infanzia.

La lotta alla mafia, le vittime, i tradimenti, i pensieri, le vicende personali e pubbliche, la trattativa, l’isolamento, le menzogne, il senso di dovere e l’amore si intrecciano in questa ricostruzione di ciò che è accaduto e di ciò che continuerà ad accadere.

Presentato in Italia e all’estero, con quasi duecento repliche in due anni, “Nel tempo che ci resta” si pone in prosecuzione con il lavoro di impegno civile e di inchiesta di César Brie: questo progetto costituisce l’apice della relazione e della collaborazione ormai pluriennale tra il regista e Campo Teatrale.

Nel cast: Cesar Brie, Marco Colombo Bolla, Elena D’Agnolo, Rossella Guidotti e, nei panni di Giovanni Falcone, Donato Nubile, per la prima volta in scena a Ferrandina, paese di origine della famiglia.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito. È possibile prenotarsi al seguente indirizzo: http://prenotazioni.comune.ferrandina.mt.it/.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap