martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

Con il 79% dei voti su 703 partecipanti, per ben 4.532 visualizzazioni uniche, il carrubo contrassegnato con il codice #01 ha trionfato nel sondaggio lanciato dall’Amministrazione comunale, finalizzato a scegliere l’albero da piantumare al posto di quello caduto per vecchiaia in piazza San Giovanni. La pianta, già individuata dal Comune, proviene dall’Italia, a differenza di quella precedente che era portoghese, ha un’età stimata di 90 anni, circonferenza misurata a 100 cm dal colletto di circa 90-100 cm, e altezza di 4,5 metri. Stamattina, a sondaggio chiuso venerdì sera, gli uffici hanno già avviato le pratiche per la rapida sostituzione della pianta, senza particolari scavi o lavori edili, per non impattare sulla fruibilità turistica della piazzetta. Oggi la pianta è ancora giovane, arriverà all’estensione di quella precedente fra molti anni, poiché il carrubo ha una crescita molto lenta. “A noi -rimarcano il sindaco Domenico Bennardi e l’assessore all’Ambiente Massimiliano Amenta- interessava soprattutto restituire alla comunità quello che dal 2007 era divenuto un simbolo di piazza San Giovanni, oltre che un luogo di ritrovo e ristoro dei ragazzi nelle calde giornate d’estate. Siamo molto soddisfatti anche per il riscontro che questo piccolo sondaggio ha avuto nella cittadinanza, una scelta che ci rende maggiormente sicuri di operare bene nell’interesse e con il consenso della città”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap