giovedì, 25 Luglio 2024

Prosegue con grande successo di pubblico la mostra fotografica “PORTRAIT” di Graziella Vigo allestita nello spazio espositivo della Galleria Arti Visive in via delle Beccherie, 41 a Matera.

Dopo aver ammirato i volti di coloro i quali hanno segnato il mondo della moda e dell’arte dagli anni ‘60 sino ai nostri giorni, a partire da venerdì 17 marzo 2023 verranno esposti altri ritratti di attori di cinema e teatro, registi di fama e pop-star internazionali. Una nuova straordinaria carrellata di volti tutti “catturati” dall’obiettivo della macchina fotografica sempre con “una forza gentile e nascosta, una determinazione serena, un mistero a cui non si può sfuggire” una grande semplicità e una immensa passione.  Di Graziella Vigo hanno scritto “nella sua fotografia emerge chiaramente una consolidata esperienza di giornalista, con un interessante approccio verso l’immagine fotografica. La cura meticolosa del particolare, lo studio, la conoscenza e il gusto della luce ne fanno una «ritrattista» con l’occhio alla tecnica del passato e la morbidezza del ritratto moderno”.

Di se stessa e del suo lavoro dice: “Ecco quello che mi piace fare: fotografare con una bella luce controllata e concentrare tutta l’attenzione e la sensibilità e le capacità tecniche per trovare l’essenza di chi mi sta di fronte”.

Allestita per la prima volta oltre vent’anni or sono alla Permanente di Milano (1999), la mostra ha poi viaggiato nel corso degli anni in Italia ed in tutto il mondo: da Washington a New York, da Parigi a Berlino, da Pechino a Taipei, da Tokyo a Malta riscuotendo sempre un grandissimo successo di pubblico.

Graziella Vigo, nata a Milano, con studi a Ginevra, giornalista professionista, fashion editor presso l’editore Rizzoli per dieci anni e poi fotografa indipendente. Trasferitasi a New York, si specializza nella fotografia di moda all’International Center of Photography e poi nel ritratto in bianco e nero con Robert Mapplethorpe. Rientrata a Milano apre il suo studio fotografico, continuando a collaborare con numerose testate nazionali ed internazionali. Partecipa a molti viaggi speciali come inviato. Dai lunghi viaggi compiuti in particolare in Cina, in India e in Armenia nascono libri seguiti da mostre personali in particolare in Italia e negli Stati Uniti. Prestigiosi i premi ricevuti: dall’Ambrogino d’oro della città di Milano (“per la carriera di moda ma anche per tutto il lavoro di sostegno ai bambini di strada indiani dell’associazione Care&Share”) alla targa d’oro degli Amici della Lirica (“per aver reso in immagine la divina musica di Verdi”) ed infine il premio Fondazione Marisa Bellisario (“per il talento femminile e italiano nell’arte moderna” internazionalmente riconosciuto). Cosmopolita e internazionale per educazione e professione, ha viaggiato in tutti i continenti, sempre con la macchina fotografica in mano, la curiosità e la capacità di meravigliarsi.

Reopening: venerdì 17 marzo ore 19.00.

La mostra sarà visitabile fino al 26 marzo dalle ore 18.00 alle ore 21.00.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap