sabato, 20 Luglio 2024

Lo scrittore napoletano Emanuele Bosso presenta a Matera giovedì 28 Novembre ore 18:30 il suo romanzo d’esordio “Ricordati di me” presso Mondadori Bookstore (piazza Vittorio Veneto 16/B).
Quanto è importante per la stabilità della coppia diventare genitori? Cosa significa diventare padre? E quanto doloroso può essere avere la consapevolezza di non poter diventarlo? “Ricordati di me” è una storia fresca, attuale, di rinascita, narrata con delicatezza e profondità.
Dialoga con l’autore Claudia Zancan.
 
Dalla quarta di copertina di “Ricordati di me”: 
 
“A soli trentacinque anni, la vita di Gabriele sembra fermarsi a un bivio. Le sue certezze crollano, i punti di riferimento svaniscono. Sua moglie Silvia lo ha lasciato, è andata via senza dare spiegazioni, anche se il motivo della fine del loro matrimonio è chiaro: Silvia vuole qualcosa che Gabriele non può darle. Ma la vita è imprevedibile, e spesso mette sul nostro cammino occasioni preziose: è così che Gabriele, nella solitudine di cui si è circondato, incontra Leonardo, un bambino dalla vita complicata, che non ha mai conosciuto suo padre e che non sa cosa sia il calore di una famiglia unita. Gabriele e Leonardo non potrebbero essere più diversi, eppure nonostante tutto, c’è qualcosa a legarli: Gabriele non sa che Leonardo può dargli quello che non può avere: la possibilità di essere padre. E Leonardo, che un padre non l’ha mai avuto, non sa che può trovarlo lì, in quell’uomo che non può diventarlo. Un romanzo che racconta la forza di un desiderio, la potenza dell’amore incondizionato che non teme ostacoli, che supera ogni barriera. Proprio come quello che esiste tra un padre e un figlio”
 
L’AUTORE
 
Emanuele Bosso, nato a Napoli nel 1992, studia lettere moderne all’Università Federico II. “Ricordati di me” è il suo primo romanzo, pubblicato con GM Press.
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap