mercoledì, 17 Luglio 2024

Tragedia a Nova Siri, perdono la vita due Vigili del Fuoco

Stavano mettendo in salvo una famiglia che si trovava in un'abitazione minacciata dalle fiamme Nicola Lasalata e Giuseppe Martino, i due Vigili del Fuoco originari di Matera, che hanno perso la vita nel pomeriggio di oggi durante le operazioni di...

Giovedì 19 gennaio alle 17,00, nella Saletta del Centro Levi a Palazzo Lanfranchi, verrà presentato il saggio storico di Carmine Di Lena “LE FORTIFICAZIONI MATERANE” – Edizioni Giannatelli.

Dialogherà con l’Autore l’arch. Lorenzo Rota, architetto e storico dell’urbanistica materana.

Il saggio ha il merito di affrontare, con dovizia di ricostruzioni storiche, grafiche, e di documenti d’archivio (pubblicati in appendice), un periodo cruciale della formazione della città, compreso tra medioevo e rinascimento, e sulle fortificazioni che ne rappresentavano una delle principali ossature portanti.

Di Lena ricostruisce gli episodi principali che hanno caratterizzato la realizzazione delle fortificazioni materane: la Fortezza medievale, il Castelvecchio, le Mura della Civita, la Fortezza esteriore con Fossato, il Castello Tramontano.

Ricostruzione inquadrata nelle vicende storiche del Mezzogiorno d’Italia, con il succedersi delle dominazioni (dai Longobardi, ai Saraceni, ai Normanni, agli Svevi, Angioini, ecc., fino agli Aragonesi (XVI sec.) e la transizione nel periodo rinascimentale (Università, riscatto demaniale, ecc.); e nel sistema della viabilità che ne reggeva le relazioni con i territori meridionali.

Una ulteriore iniziativa delle Edizioni Giannatelli, nel solco del loro tradizionale impegno editoriale sui temi della storia del territorio, ed un importante contributo alla conoscenza della storia di una città che alla valorizzazione della sua storia e cultura sta affidando una buona fetta del suo futuro!

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap