martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

La Libreria Di Giulio in collaborazione con l’Hotel del Campo promuove un incontro con l’autore Carlo Vanoni venerdì 13 maggio 2022 alle ore 18:30 presso la Hotel del Campo – Matera.

Lo scrittore noto critico d’arte presenterà il suo romanzo “I cani di Raffaello” – casa editrice Solferino.

Conversa con l’autore la Dott.ssa Marianna Dimona.

L’ingresso è libero anche se contingentato con obbligo di mascherina.

IL LIBRO

LA PASSIONE DEVE SINTONIZZARSI CON LA RAGIONE, PER RIUSCIRE A SALVARCI

L’arte può salvare? L’arte può uccidere? Da mesi Raffaello si rigira in testa queste domande: da quando Matteo, il figlio della sua compagna, ha perso un occhio ed è finito in coma per un’aggressione omofoba. E all’improvviso tutta la sua cultura, tutta la bellezza che ogni giorno studia come professore di Storia dell’arte contemporanea all’Università Ca’ Foscari di Venezia, a Raffaello non bastano più. Vuole una cosa sola: la vendetta. Ha deciso di tenere un ultimo corso, sull’arte minimalista e concettuale. Ai suoi studenti intende lasciare un messaggio: la bellezza non salverà il mondo da sola e le stesse emozioni che danno luce alla vita rischiano di colorarla di violenza. Sarà il suo canto del cigno prima di abbandonare l’alveo rassicurante della teoria, e passare alla brutalità dei fatti. Non bastano a dissuaderlo né la compostezza della sua compagna, Rosaria, né la dolcezza della dottoressa Jeanne de Couteaux, che cura Matteo: con l’aiuto del Colombiano, commerciante di pietre preziose con un passato nella lotta armata, Raffaello mette in atto il suo piano indicibile.

L’AUTORE

Carlo Vanoni si laurea prima in Sociologia dei mass media e comunicazione all’università Urbino e successivamente in Conservazioni dei Beni Culturali all’università Ca’ Foscari di Venezia.

Intraprende quindi l’attività di consulente per gallerie, curando mostre di prestigiosi artisti, di presentatore televisivo e di divulgatore attraverso centinaia di conferenze, in Italia e all’estero, sull’arte contemporanea.

Le sue ultime pubblicazioni con la casa editrice Solferino sono “A piedi nudi nell’arte” (2019), “Ho scritto t’amo sulla tela” (2020), e il romanzo “I cani di Raffello”.

Con il comico Leonardo Manera è autore e interprete dello spettacolo teatrale “I migliori quadri della nostra vita”, un mix di comicità e storia da cui è nato il programma “L’arte di vivere” in onda su ZeligTV.

E’ autore e interprete degli spettacoli teatrali “L’arte è una caramella” e “Michelangelo e il pupazzo di neve”.

Ospite di trasmissioni radiofoniche (Radio 101, Radio 2, Radio Deejay) e televisive (“Cominciamo bene estate”, Geo & Geo, entrambe Rai3) è l’ideatore di BienNoLo, la prima Biennale d’arte milanese.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap