giovedì, 29 Febbraio 2024

“Ritratti di Matrimoni”, una mostra inedita a Matera

 Dal 12 al 16 marzo, nelle scuderie di Palazzo Malvinni Malvezzi sarà ancora una volta protagonista la fotografia di matrimonio d’autore. In occasione della Convention annuale di ANFM, unica Associazione italiana di fotografi matrimonialisti, Maurizio Beucci,...

L’Amministrazione comunale di Matera ha partecipato, sabato 20 gennaio, alla cerimonia di inaugurazione di “Pesaro 2024 Capitale italiana della cultura”. La kermesse, condotta da Paolo Bonolis in diretta su Rai Tre, si è svolta presso il Vitrifrigo Arena, con la partecipazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del ministro alla Cultura, Gennaro Sangiuliano, e di circa 8.000 spettatori. La natura della cultura con le sue molte declinazioni, è il tema e il titolo del dossier di candidatura, con cui Pesaro ha vinto sulle città concorrenti. Matera Capitale europea della cultura è stata citata nell’intervento del sindaco di Pesaro, Matteo Ricci, auspicando una collaborazione fra le nostre città in quest’anno da Capitale. Matera era rappresentata dall’assessore alla Cultura, Tiziana D’Oppido, che ha preso parte all’evento in rappresentanza dell’Amministrazione comunale. «Pesaro non è solo una nota e bellissima città balneare Bandiera Blu, ma anche Città creativa della musica Unesco -ha commentato D’Oppido- basti pensare al “Rossini Opera Festival”. Pesaro è anche “Città della bicicletta”, di piloti e motori, “Città che legge” e molto altro. Ha siti archeologici, uno storico festival cinematografico, unicità enogastronomiche, tecnologiche e floro-faunistiche protette, con sentieri panoramici sulle colline. Quindi, ci sono tanti punti di contatto con Matera, oltre che suggestioni dalle quali partire per creare sinergie e contaminazioni fra i nostri territori. L’anno da Capitale è un’opportunità e un valore da capitalizzare -rimarca D’Oppido- puntando su identità, storia e tradizioni locali, co-progettando con i cittadini, le imprese, le associazioni, il volontariato e i Comuni della provincia; pensando fin d’ora all’eredità che si vuole lasciare a valle di questo speciale 2024. Ringraziamo il sindaco di Pesaro Matteo Ricci per l’invito -conclude D’Oppido- e per l’accoglienza che ci ha riservato assieme al vice sindaco e assessore alla Cultura e alla Bellezza Daniele Vimini. Dall’Amministrazione comunale di Matera giungano loro i nostri migliori auguri di buon lavoro e buon anno da Capitale».

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap