martedì, 16 Luglio 2024

Spesso le buone azioni non fanno notizia, mentre invece sarebbe importante dar rilievo al loro valore di esempio.

 Ancora una volta, protagonista della vicenda accaduta è un giovane immigrato, questa volta nigeriano, di 20 anni che risiede a Matera e lavora per un ristorante del luogo effettuando consegne a domicilio.

Lo scorso lunedì pomeriggio il giovane si è recato in Questura, ma non ha consegnato alimenti bensì un portafogli che aveva appena rinvenuto in via Nazionale. All’interno vi erano 155 euro in contanti, 5 carte di credito e alcuni documenti personali.

Il proprietario, un ingegnere romano ma con interessi lavorativi qui a Matera, è stato rintracciato e per rendere tangibile il suo ringraziamento ha insistito per regalare al ragazzo l’intera somma contenuta nel portafogli.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap