sabato, 15 Giugno 2024

La novità gastronomica dell’estate 2024 a Marina di Ginosa? Il panzerotto lucano del SeventySeven77 di Pietro Sarubbi, una squisitezza con peperoni cruschi sbriciolati all’interno: “Stiamo studiando la combinazione perfetta degli ingredienti. Mia madre è bravissima nel preparare un pesto di peperoni cruschi, probabilmente sarà proprio questo il ripieno dei panzerotti”.

Da 20 anni Pietro gestisce il SeventySeven, dopo aver lasciato il lavoro in un albergo. Dalle colazioni alla gelateria rigorosamente artigianale fino alla stuzzicheria alle focacce, dalle pizze ai panini, nel locale di Pietro c’è solo l’imbarazzo per la scelta: “A Ginosa Marina siamo famosi per i panzerotti. Per essere vincenti nella proposta di un prodotto, o bisogna essere i primi a farlo o, se non si è primi, bisogna studiare e farlo migliore di quello che è già presente sul mercato. Io sono fissato con le farine e ho trovato una farina autoctona pugliese, ho dosato l’impasto da solo, ho fatto tantissimi impasti lavorando tantissimi giorni per realizzare un impasto con una farina miscelata e un’idratazione al 50%. Gli ingredienti sono di altissima qualità e il panzerotto è ottimo”.

I gusti sono i più disparati e i sapori sono esaltati all’ennesima potenza: pomodoro e mozzarella, prosciutto, salame piccante, calabrese (con ‘nduja e cipolla), mortadella…

“D’estate arriviamo a preparare anche 1200 panzerotti al giorno”, precisa Pietro.

Una curiosità: le sue origini sono lucane. Il papà, Giuseppe è di Accettura e la mamma, Maria Moro, di Bernalda.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap