mercoledì, 24 Luglio 2024

Un marito e padre irreprensibile che fa all’improvviso coming out, un bimbo che sta per nascere in una coppia di amanti, una relazione troncata che si riaccende… Lei, Sveva Casati Modignani, pseudonimo di Bice Cariati, la “signora dei bestseller”, non poteva non indagare ancora una volta i sentimenti e farlo con la delicatezza che le è propria.

Loro, le protagoniste di Segreti e ipocrisie (Sperling & Kupfer) le abbiamo già incontrate in Festa di famiglia. Se le emozioni, i contrasti, le “lotte” possono essere quelle quotidiane di tutte noi, il contesto rispecchia l’alta borghesia milanese – più che creare distanza, questo particolare affascina proprio per l’appeal e il tenore di vita di Maria Sole, Carlotta, Andreina e Gloria.

La brusca scoperta di Maria Sole la porta a rifugiarsi con un bimbo piccolo dalla sua amica Andreina, nella casa estiva di famiglia a Paraggi. Per lei sarà un modo per tentare di affrontare la sua nuova situazione di mamma single e ripercorrere le dinamiche che hanno caratterizzato la sua famiglia d’origine: segreti e ipocrisie, parafrasando il titolo, come un velo sulla realtà che si voleva nascondere per evitare il chiacchiericcio della gente sulle infedeltà coniugali. Con un passato così ingombrante e con un dolore che è pari a quello di un lutto per la fine inaspettata della relazione, Maria Sole è convinta di non essere più capace di innamorarsi.

Chi invece nell’amore sperava ma doveva scontrarsi con l’unione di una coppia in apparenza coriacea – più per interessi che per sentimenti – è Carlotta: per la sua relazione clandestina sembrava non ci fossero più speranze eppure accade qualcosa che ribalta la situazione. Ma adesso, lei sarà ancora disposta a credere nell’amore?

Andreina, invece, aspetta un figlio da Bill, un uomo che in America ha già una famiglia. Lei quel bambino vuole tenerlo e non ha intenzione di informare il suo amante. Anche per Gloria, infine, la più pacata quella con una vita sentimentale senza scossoni, il destino avrà in serbo qualcosa.

Per ognuna delle quattro “amiche del giovedì” – così le chiama la proprietaria del ristorante dove s’incontrano una volta a settimana – il nuovo anno inizia con una sfida da affrontare. Di fronte a quelle svolte, la loro forza sarà il legame che le unisce come sorelle. Come una famiglia sincera.

Ancora una volta la Casati Modignani ha scritto una storia ricca di pathos, al femminile, con l’amore pronto a travolgere e a scombussolare ogni piano. Leggere le sue trame è sempre un piacere, per lo stile e per i contenuti.

Sveva Casati Modignani è una delle firme più amate della narrativa contemporanea: i suoi romanzi sono tradotti in venti Paesi e hanno venduto oltre dodici milioni di copie. L’autrice vive a sempre a Milano nella stessa casa dove è nata e che apparteneva a sua nonna.

Rossella Montemurro
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap