martedì, 23 Luglio 2024

Matera,  funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino. L’omelia di Mons. Caiazzo: “Amore non è più una bella parola, un gesto di benevolenza, ma un agire colmo di umanità: consumarsi pienamente fino alla morte”

Pubblichiamo l'omelia che mons. Antonio Giuseppe Caiazzo, Arcivescovo della Diocesi di Matera-Irsina, ha pronunciato questa sera nel Palazzetto dello Sport, gremito, durante i funerali dei Vigili del fuoco Nicola Lasalata e Giuseppe Martino: Carissimi,...

“Chi è la donna che tradisce? E perché lo fa? Le sue motivazioni sono diverse da quelle di un uomo? Che cosa distingue le donne che tradiscono davvero da quelle che si limitano a pensarci? Chi passa ai fatti, come vive la sua sessualità, e come ci convive? E perché la nostra società prova quel che prova verso queste donne – tiene loro gli occhi addosso, è convinta che debbano essere contenute, corrette e punite, e che sia necessario intraprendere azioni nei loro confronti?”

Wednesday Martin l’avevamo conosciuta qualche anno fa con il bestseller Nella giungla di Park Avenue che la fece “infiltrare” nel mondo dell’Upper East Side di Manhattan per alzare il velo su “usi e costumi” di un gruppo di donne dell’alta società newyorkese: un libro graffiante e ironico che offre un quadro spietato delle famiglie bene del Terzo Millennio.

La ritroviamo, sempre a metà tra antropologa e narratrice, in Vita segreta di noi stesse. Perché (quasi) tutto quello che credi di sapere sulle donne e sul sesso è sbagliato (DeA Planeta, traduzione di Linda Martini), un libro che ribalta ogni stereotipo sulle donne, sulla sessualità e sui tradimenti “rosa”.

La Martin, con chiarezza e lucidità, non si limita a tracciare un quadro che prende spunto da ricerche in materia – con tanto di contributi dei ricercatori più accreditati in campo sociologico e antropologico -, attinge a piene mani dal suo vissuto di moglie felice – dopo un passato piuttosto ribelle e libertino – ma irrequieta, dalla sua biografia e dalle confidenze che le sono state fatte. Emerge che l’istinto monogamo proprio non appartiene alle donne, purtroppo ancora ingabbiate nell’immagine di mamme premurose e asessuate. La Martin, senza mezze misure, afferma che ciò che ci è stato insegnato sulla sessualità femminile è falso.

Wednesday Martin ha conseguito un dottorato in letteratura comparata con focus sugli studi antropologici a Yale. Da oltre vent’anni lavora a New York come scrittrice e ricercatrice sociale. Collabora regolarmente con numerose testate, tra cui Psychology Today, New York Times, New York Post e Daily Telegraph. Vive a New York con il marito e due figli.

Rossella Montemurro
Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap