domenica, 14 Luglio 2024

Grande partecipazione della comunità domenica scorsa per l’inaugurazione della Pro loco Montemilone intitolata alla memoria di “Pino Sassi”. In piazza municipio presso il palazzo del vecchio comune si sono ritrovati numerosi cittadini per condividere l’avvio dell’attività associativa della Pro Loco riconosciuta dal Consiglio comunale con delibera all’unanimità lo scorso 29 dicembre grazie all’impegno del consigliere comunale con delega al turismo Mario Matera. Sono intervenuti alla cerimonia inauguarale il Sindaco, Antonio D’Amelio con la sua amministrazione al completo, il presidente dell’Ente Pro loco Basilicata, Rocco Franciosa, il parroco, don Michele Cavallo, il presidente FARBAS, Antonino Capuano, l’assessora alle infrastrutture e mobilità, Donatella Merra, gli insegnanti delle scuole del paese, il presidente della Pro loco Lavello Gaetano Vitale e di Spinazzola Enzo Ferri e il direttore dell’APT, Antonio Nicoletti intervenuto in videochiamata. C’erano anche tutte le associazioni operanti sul territorio. Una forte dimostrazione di vicinanza al nascente gruppo che s’impegna a valorizzare il territorio e le tradizioni di Montemilone. “Un’occasione per riscoprirsi comunità, in  una società che ogni giorno confrontandosi si reinventa, riscoprendo il suo passato per provare a scrive il futuro” queste le parole della presidente della Pro loco Montemilone, la dott.ssa Matilde Conte, pronta con la sua squadra ad affrontare le sfide di questo nuovo percorso. Un programma ambizioso, attuabile solo con un giusto spirito di squadra, unitamente al sostegno delle istituzioni e dei cittadini. Felice anche il presidente Franciosa per questo nuovo traguardo: “Anche Montemilone da oggi entra a far parte del mondo Pro Loco lucano che promuove e valorizza le risorse del territorio, e come tutti i comuni lucani anche qui il potenziale è altissimo e va sfruttato al meglio”. In rappresentanza della Regione Basilicata l’assessora Merra ha dichiarato “è importante la rinascita della Pro Loco montemilonese per il sistema turistico regionale e auspichiamo che nasca la giusta cooperazione territoriale a partire proprio dalla vicina Lavello dove è attiva da anni la Pro Loco con importanti iniziative di valorizzazione turistica”. Tutti gli ospiti hanno anche ricordato il giovane montemilonese a cui è stata dedicata la Pro loco: Pino Sassi, scomparso prematuramente nel 1988. Presente all’evento la mamma, la signora Antonietta Lasaponara a cui si è rivolto il sindaco, il quale ha dichiarato ” se Pino non fosse scomparso così presto sicuramente avrebbe fatto il primo cittadino per la sua personalità istrionica, l’attaccamento al suo paese e il suo animo nobile, un bell’esempio a cui dovrebbero imitarsi le nuove generazioni”. 

La serata si è conclusa con l’apertura dei tesseramenti, un vero successo vista l’affluenza d’iscritti nel giro di poche ore e con un buffet offerto dall’associazione ai presenti, a base di prodotti tipici; salsiccia montemilonese, peperoni cruschi, prodotti caseari e dolci tipici preparati dagli artigiani locali. A voler usare l’espressione del presidente Ente Pro Loco Basilicata Rocco Franciosa, certamente da domenica a Montemilone si respira aria di “prolochite”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap