mercoledì, 21 Febbraio 2024

Venerdì 26 gennaio, alle ore 18, nella sala consiliare del Comune di Ferrandina, per “Libri in Comune” Saverio D’Ercole e Roberto Moliterni presentano il romanzo “La luce nella masseria”, edito da Mondadori, la storia che ha ispirato il film tv trasmesso in prima serata da Rai 1 per festeggiare i 70 anni della televisione italiana.

Al centro del racconto è Matera, all’inizio degli anni Sessanta; una città che cammina in equilibrio instabile fra due mondi, quello del passato, legato alla terra, e quello del futuro, e di un’Italia ben più grande e lontana, che arriva dentro le case grazie al soffio di un vento nuovo profumato di miracolo: la televisione.
I Rondinone sono contadini da generazioni, e intorno alla masseria di famiglia si giocano da sempre le loro esistenze. Mentre Pinuccio, il piccolo di casa, scopre la scatola magica della televisione, che comincia a diffondersi anche in quella città del Sud isolata dal resto del Paese.

Saranno proprio gli occhi di Pinuccio a raccontarci lo smarrimento di nonno Eustachio di fronte al futuro che incombe, i sacrifici di sua madre, le aspirazioni di sua sorella, e le tentazioni dei suoi zii di andare a lavorare in fabbrica o di emigrare, così come il desiderio dei suoi cugini di restare tutti uniti in masseria. E
soprattutto il sogno di un amore puro di Imma e le speranze di Vincenzo, il suo zio preferito, costretto prima di tutti a capire che l’unico modo per non cambiare è accettare di farlo. Sarà grazie a lui e alla passione di Pinuccio per la televisione che la famiglia Rondinone troverà un nuovo equilibrio.

Il Comune di Ferrandina, quindi, dopo avere ospitato il set del film per la realizzazione di alcune scene di interni, è pronta ad accogliere i due autori della storia che ha fatto sognare milioni di telespettatori e rivivere la magia delle vicende di Pinuccio e della sua famiglia attraverso le pagine di un romanzo da leggere tutto d’un fiato.

Gli autori:

Saverio D’Ercole è nato a Matera nel 1965. Produttore creativo e autore, ha lavorato per quattordici anni per la Lux Vide, collaborando alla realizzazione di film tv, miniserie e serie televisive destinate al prime time di Rai 1 e Canale 5. Dal 2010 è head of drama di Èliseo Entertainment, con cui ha firmato tra gli altri Adriano Olivetti, La strada di casa, Io sono Mia, BlackOut. È stato anche docente presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nell’ambito del Master in scrittura e produzione per la fiction e per il cinema.

Roberto Moliterni è nato nel 1984 ed è cresciuto a Matera. Ha pubblicato una dozzina fra saggi e romanzi. Tra questi Arrivederci a Berlino Est (Rai Eri, 2015), La casa di cartone (Quodlibet, 2018) e La diva (HarperCollins, 2022). Come sceneggiatore, ha scritto documentari e film di finzione. È stato rubricista per “Donna Moderna”, “Paese Sera” e “Il Quotidiano del Sud”, tuttora scrive racconti per “Confidenze”. Nel 2014, assieme a due amici, ha creato le prime carte da gioco materane.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap