martedì, 18 Giugno 2024

Valeria Corciolani, autrice di romanzi gialli da oltre 500 mila copie vendute, è in uscita dal 18 aprile con Abbaiare alla luna, il suo primo romanzo per Indomitus Publishing che ci regala un travolgente spin-off con protagonista l’ispettrice Piera Jantet direttamente dall’acclamata serie di successo “La colf e l’ispettore”.

È una fredda sera di un maggio che non cede il passo alla primavera quando il corpo senza vita di una giovane donna viene trovato in un bosco di Blavy.

Per l’ispettrice Piera Jantet della questura di Aosta si tratta di un lampante caso di omicidio, ma le evidenze si fermano qua: nessun nome, nessuna traccia e, soprattutto, nessun movente. Il vicequestore Pezzolari però è stato chiaro: una settimana per arrivare in fondo alla faccenda, non un giorno in più!

Comincerà così a prender forma un disegno legato al presente quanto al passato che porterà l’ispettrice Jantet e il fido agente scelto Camagna a confrontarsi di nuovo con l’ex ispettore Jules Rosset, ora nel suo buen retiro piemontese impegnato in un gagliardo progetto in cui ha coinvolto anche l’ignara Alma e l’amico medico legale Orlando Calabrò.

E si sa, “la scimmia dell’indagine” è dura da scalzare e infatti Rosset non si farà pregare, lasciandosi lambire da questo caso che, tra cipressi nani, porcini, solitudini e segreti inconfessabili, finirà per svelarsi, un pezzo alla volta, sotto lo sguardo indifferente della luna.

Abbaiare alla luna è sbocciato con l’elettrizzante frenesia di una nuova storia che sgomita per uscire, impastata alla morbida commozione di un ‘ritorno’, per ritrovare l’ispettrice valdostana Piera Jantet, conosciuta nella quinta avventura della serie La colf e l’ispettore e i luoghi che amo – ha dichiarato la scrittrice. Questa volta Piera si muove tra le pagine da protagonista, alle prese con un caso davvero singolare, pronta a immergersi nei piccoli universi che ogni indagine, inevitabilmente, porta a galla e chi mi conosce sa quanto amo raccontare le ‘vite’ in tutte le loro luci, ombre e sfumature. Si affacceranno quindi tanti personaggi nuovi, ma ritroveremo anche qualche vecchio amico, che accompagnerà l’ispettrice Jantet in questa nuova avventura e che saprà svelarsi, un pezzo alla volta, con il desiderio di illuminare gli angoli bui con l’affettuosa ironia di sempre”.

“È impossibile non innamorarsi delle storie e dei personaggi di Valeria Corciolani, io ne sono un fan fin da quando la pubblicavo in Amazon Publishing, assieme agli oltre 500 mila lettrici e lettori che l’hanno apprezzata negli anni – ha replicato l’Editore Davide Radice. Nell’ormai lontano 2020 – quando uscì Peggio per chi resta, quinto capitolo della serie La colf e l’ispettore – inventò un personaggio che bucava la pagina e che a mio parere necessitava di un palcoscenico tutto suo: dal lancio di Indomitus Publishing è perciò iniziato un lungo corteggiamento che ha fortunatamente portato a questa fantastica storia con l’ispettrice valdostana Piera Jantet finalmente protagonista. Spero che possa piacere a voi tanto quanto è piaciuta a me!”.

Si avvia così una collaborazione importante tra l’apprezzata penna di Valeria Corciolani e Indomitus Publishing, che con questa nuova uscita prosegue la mission di casa editrice alternativa, indipendente e attenta nello scegliere accuratamente storie avvincenti per il mercato editoriale dando fiducia ai bravi Autori italiani e rispettando la natura grazie al print-on-demand.

BIOGRAFIA AUTRICE

Valeria Corciolani è nata e vive a Chiavari con la sua famiglia e altri animali, oltre a scrivere lavora come illustratrice e tiene corsi nelle scuole per avvicinare i ragazzi alla creatività e alla scrittura. Nel 2010 pubblica per Mondadori Lacrime di coccodrillo (ed. serba per Mono i Manjana, 2011), Il morso del ramarro (Emmabook e Altre Voci) finalista al Premio internazionale di letteratura Città di Como 2015 e da cui nel 2022 è stato tratto il film prodotto dalla CimaProd Srl, vincitore del Brussels Capital Film Festival e del Slwf Short Long Festival. Con Acqua passata (2017) inaugura la serie del “La colf e l’ispettore” per Amazon Publishing, a cui seguono Non è tutto oroA mali estremiE come sempre da cosa nasce cosaPeggio per chi restaIl tempo fa le pietre. Racconti sono presenti in varie antologie: Giallo Panettone (Mondadori), Mephisto (Oakmond Publishing), Il Ponte (Il Canneto), Il bivio (Oakmond Publishing) e per le Guide Liguria di Repubblica. Ha scritto e illustrato la favola Mai perdere la testa e illustrato la fiaba Togliete il lupo dalle favole di R. Centazzo (Grappolo di Libri, 2019). Con l’arte e con l’inganno (2021) e Di rosso e di luce (2022) danno il via a una nuova serie per Nero Rizzoli con protagonista la storica dell’arte Edna Silvera (in traduzione ed. americana con Kazabo Publishing, California). Ha ricevuto il “Premio Giallista dell’anno” del Festival GiallOrmea 2022. Nel 2023 sono uscite le ristampe di Lacrime di Coccodrillo e La mossa della cernia (Altre Voci ed.). Abbaiare alla luna è il suo primo romanzo per Indomitus Publishing.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap