domenica, 21 Aprile 2024

            Riaffermare il protagonismo delle donne, ripartire dal loro ruolo per la rigenerazione e il rilancio delle aree interne. Il tema scelto da Legacoop Basilicata per l’8 marzo sarà al centro di un’iniziativa di presentazione del libro “Comunità Appennino” che si terrà alla biblioteca provinciale Stigliani di Matera, con inizio alle ore 16. Il volume, edito da Rubbettino e a cura della Fondazione Appennino, invita a uscire da una narrazione compiacente e immobilizzante dei territori incautamente definiti marginali per individuare nuove, dinamiche traiettorie di sviluppo. Sarà il punto di partenza per una discussione sulla centralità delle donne nelle nostre comunità, sul riconoscimento e sulla valorizzazione delle loro competenze, sul contributo in termini di innovazione, operosità e resistenza che quotidianamente apportano.

Si parlerà anche dei recenti strumenti, su tutti la cooperazione di comunità, che possono rivitalizzare le aree interne, capovolgerne la funzionalità e, di conseguenza, la capacità attrattiva per ripopolarle e generare occupazione. La transizione digitale e quella ecologica possono favorire il futuro dei luoghi e, anche all’interno di questi nuovi modelli, la donna può e deve rivestire un ruolo determinante. 

            Dopo i saluti del presidente della provincia di Matera Piero Marrese e della responsabile regionale Pari opportunità di Legacoop Katia Bellomo, introdurrà i lavori la vicepresidente di Legacoop Basilicata Caterina Salvia. Interverranno: Piero Lacorazza, direttore della Fondazione Appennino; Annalisa Romeo, co-autrice del volume e esperta di marketing turistico; Paolo Scaramuccia, responsabile nazionale cooperative di comunità Legacoop; Dora Iacobelli, coordinatrice Gruppo di lavoro su Ob.5 Asvis e consulente di direzione Coopfond; Innocenzo Guidotti, presidente Legacoop Basilicata. Modererà Mariella Stella, socia fondatrice di Netural coop.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap