mercoledì, 21 Febbraio 2024

È stato il meraviglioso spettacolo teatrale “Danse du Pied – Apriti alla Gioia” a cura dell’Artista Monsieur David e Madame Federica Gumina ad allietare la serata di sabato al Matera Christmas Village in piazza Vittorio Veneto.

Torinese d’origine, classe ‘74, all’anagrafe David Rausa, in arte Monsieur David, ha portato il suo  mondo magico fatto di empatia e ascolto, di sperimentazione e scoperta. Un mondo di comunicazione oltre le parole in cui il corpo ci rivela la strada per recuperare una capacità che credevamo persa: quella di stupirci davanti alla fantasia.

Monsieur David ha partecipato a popolari trasmissioni televisive, come Domenica In, Colorado, Soliti Ignoti, Italian’s got Talent.
Oggi segue con attenzione il teatro di figura, portando in giro nei teatri la sua ultima intuizione. Con i piedi, e attraverso storie musicali, dà vita a racconti contemporanei coinvolgendo grandi e bambini, un teatro coraggioso, naturale spensierato per contrastare l’era dell’omologazione che porta all’appiattimento dello spirito dice Monsieur David, in cui non ha filtri per esprimere un esigenza per indicare strade nuove, altre prospettive che alimentano l’anima

Monsieur David interpreta la Danse du Pied, uno spettacolo unico nel suo genere che l’hanno portato a diverse collaborazioni artistiche con volti noti del mondo dello spettacolo con Maurizio Battista al Teatro Sistina al Teatro Brancaccio con Pino Insegno, a cui deve il salto nel mondo della televisione, Demo Morselli, Giancarlo Magalli, Mammuccari, e molti altri. L’artista oggi, nelle sue performance si avvale delle sue gambe, dei suoi piedi per comunicare emozioni, dove i protagonisti sulla scena, ormai stufi del solito tran tran precipitano all’indietro per tuffarsi in un nuovo paradigma, fatto di massima espressività del vivere. Diversi i riconoscimenti e premi che accompagnano l’artista nel suo percorso, in primo piano il PREMIO NOPS 2017 come miglior spettacolo e il tanto amato premio Righetto in previsione dei 150 anni dell’unità d’Italia con il primo e unico cortometraggio realizzato con la tecnica del teatro del piede dal titolo “Fiaba tricolore”.

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap