giovedì, 22 Febbraio 2024

“Mormora piano quel sentimento / che divampa dentro, / che ci consuma, ci strema, ci unisce. / Accarezza piano ogni lembo del mio essere e / se vuoi ingannami adesso, / ma chiamami ancora amore.  / Che l’amore ha il colore dei tuoi occhi, / il sapore delle mie giornate / e il senso stesso delle nostre vite.”

In quanti modi si può declinare l’amore? Tantissimi, se si conoscono le parole giuste e si ha nel cuore l’arte poetica, come accade alla poetessa e scrittrice Antonella Tamiano che nella silloge Rose rosse e versi d’amore (PAV Edizioni) conferma un’innegabile talento.

“L’amore è senza tempo e non smette di interrogare anche i poeti contemporanei come Antonella. – scrive nella prefazione il prof. Francesco V. Calabrese – La sua scrittura è potente, vibrante, riesce a parlare per immagini. Leggere i suoi componimenti è co-me ammirare un quadro. Si rimane incantati dinanzi ad una sapiente armonia di colori con la certezza di essere in una dimensione affascinante. Le sue poesie rappresentano un crescendo, il loro ritmo è incalzante. I versi sono il ri-flesso di un cuore intrepido e sempre alla ricerca. Sono scintille in grado di far divampare le fiamme delle emozioni. Antonella esplora il lessico del cuore con termini dal profondo carattere evocativo. L’amore domina i pensieri, si esprime in profumi barocchi.”

Non è un caso che la raccolta sia stata premiata nella sezione inediti, al concorso nazionale poeti “Premio Alfiere dell’arte e della Poesia”, promosso dall’Accademia dei Bronzi di Catanzaro.

Versi delicati, emozionanti, intensi che vanno ad arricchire il notevole curriculum letterario dell’Autrice.

Antonella Tamiano pittrice, scrittrice e poetessa leccese. Laureata in Beni Culturali. Autrice di romanzi ha pubblicato: il romanzo EmorA da uno stivale all’altro nel 2014, una silloge di poesie Di…Versi In…Versi, nel 2015, il bioromanzo L’essenza di Etra nel 2016, il libro Come frammenti di stelle nel 2017 (otto racconti), il romanzo Silenziosi riflessi di un’artista minore nel 2019 e la favola “Nerina Giramondo” nel 2020.

Molti dei suoi racconti e poesie sono presenti in antologie di carattere nazionale e internazionale come il volume “Salento quante storie 3” nel 2015 con il racconto “l’altra faccia del Barocco”. Puglia quante storie terza ed. con il racconto “Anima Blu” 2020. Puglia quante storie quinta ed. con il racconto “la promessa” 2022. Puglia quante sto-rie sesta ed. con il racconto “Il richiamo del Salento” 2023. L’aviatore delle fiabe I, edizione con le favola “Gi-nevra e la magia del fiocco di neve”, II edizione con “La formichina”, III edizione con “Lumy e il sogno di Natale”, IV e ultima edizione con “Il sentiero magico”. Ninna nan-na mamma con i racconti: “Il sentiero magico” e “Matilda e il sogno più bello”. Le sue opere poetiche sono state tra-dotte in diverse lingue, alcune sono state scelte a far parte dell’antologia poetica Entre Canibales, Ser Seres Edicio-nes, Buenos Aires, nel 2018. I suoi libri sono stati adottati nelle scuole come testi di lettura. Ha ottenuto diversi pre-mi e trofei, nella narrativa e nella poesia tra i quali: il premio alla carriera “Gran Galà Cultura Rende… In Versi” 2019; il premio Books for Peace per la narrativa edita classificandosi al 1° posto nell’edizione 2018, 2020 e 2021; il premio “G. G. Belli XXX 2018” per la narrativa edita classificandosi al 1° posto; Alfiere dell’arte e della poesia 2021 per la poesia inedita, Accademia dei Bronzi di Catanzaro; Premio Dante Alighieri 2021, Accademia dei Bronzi di Catanzaro e molti altri. Ha partecipato alla trasmissione televisiva di Marzullo su Rai 1 e su altre trasmissioni locali promuovendo i suoi libri con successo.

Rossella Montemurro

Pubblicità

Pubblicità
Copy link
Powered by Social Snap